Principale Il dolore

Perché sono periodi scarsi. Ragioni principali

A volte una donna è sconvolta dal fatto che i suoi periodi siano troppo scarsi. In questo caso, la gravidanza desiderata non si verifica. Cosa fare: trattare o anche aspettare? Non ritardare la visita dal medico, perché può essere un segno di una grave malattia. Il sondaggio mostrerà esattamente quale sia la ragione. In alcuni casi, questo problema scompare da solo, non appena la donna va in vacanza, cambia la situazione, calma i nervi. Ma potresti aver bisogno di un trattamento a lungo termine per sistemare le cose.

Cos'è l'ipomenorrea

Il volume di sangue che viene rilasciato durante l'intero periodo delle mestruazioni è normalmente di 50-150 ml. I periodi mensili sono considerati scarsi, in cui vengono escreti meno di 50 ml. Questa condizione è chiamata ipomenorrea. Di solito è accompagnato da oligomenorrea (riduzione della durata delle mestruazioni). Se la normale mestruazione dura 3-7 giorni, quindi con oligomenorrea, questo periodo si riduce a 2 giorni, a volte meno.

L'ipomenorrea in alcuni casi (ad esempio durante la menopausa) può precedere la completa assenza di mestruazioni (amenorrea). Periodi scarsi sono considerati lo stato fisiologico naturale delle ragazze alla pubertà, quando il ciclo non è ancora stato stabilito (nei primi 2 anni dopo l'apparizione), così come nelle donne durante il periodo di premenopausa, quando la funzione ovarica è compromessa a causa dell'invecchiamento. La diminuzione del livello di estrogeni porta al fatto che la membrana mucosa dell'utero non ha il tempo di svilupparsi a sufficienza, quindi il volume delle mestruazioni diminuisce.

Nelle donne in età fertile, tali periodi spesso indicano malattie degli organi genitali. L'esame è necessario per stabilire la causa.

I sintomi che accompagnano poveri mensile

Con una diminuzione del volume delle mestruazioni e la loro breve durata di scarico, possono essere più leggeri del solito o avere una tinta marrone, ricordando solo tracce di sangue. Tuttavia, si verificano in tempo o con un ritardo e la durata varia da diverse ore a diversi giorni.

Se una donna non ha avuto dolore e altri sintomi spiacevoli durante le mestruazioni, quindi con una diminuzione del loro volume, mal di testa, nausea, dolore alla schiena dolorante, dolore al petto, disturbi digestivi appaiono.

Scarso scarico scuro in malattie infettive o infiammatorie degli organi genitali interni hanno un odore sgradevole. Ci sono dolori fastidiosi nell'addome inferiore. Sanguinamento del naso può verificarsi ogni volta durante il mese.

Video: nei casi in cui mensile scarso bisogno di attenzione

Cause di ipomenorrea

Tra le cause principali delle scarse mestruazioni ci sono i cambiamenti nel rapporto degli ormoni nel corpo, che si verifica come risultato di processi naturali (formazione ed estinzione della funzione sessuale), patologie ginecologiche o endocrine, l'uso di farmaci ormonali per il trattamento o la contraccezione.

Raccomandazione: se l'ipomenrea si verifica più di 2 mesi consecutivi durante l'uso dei contraccettivi, è necessario selezionare altri mezzi.

Inoltre, ci sono altri motivi per periodi mensili poveri:

  1. Malattie della ghiandola tiroidea. Gli ormoni prodotti in questa ghiandola influenzano direttamente la formazione di estrogeni e il funzionamento degli organi riproduttivi. Disturbi nella ghiandola tiroidea causano la maturazione dell'uovo non si verifica, non può uscire dal follicolo (capsula protettiva). Con un basso livello di estrogeni non ha il tempo di sviluppare la mucosa uterina. È troppo magra perché i suoi periodi siano completi.
  2. Sovrappeso o magrezza eccessiva. Nel tessuto adiposo, così come nelle ovaie, si verifica la produzione di estrogeni. Nelle donne obese, tale accumulo porta ad un eccesso di ormoni. La mancanza di tessuto adiposo nelle donne troppo magre porta alla loro mancanza. In entrambi i casi si verificano disturbi ormonali che influenzano lo stato degli organi riproduttivi.
  3. Periodi scarsi (fino alla completa estinzione) si verificano con anoressia. Inoltre, la causa della patologia diventa una forte perdita di peso dopo una dieta speciale o fame forzata.
  4. Anemia, carenza di vitamine. Senza micro e macroelementi, così come le vitamine, la produzione di ormoni nel corpo, il normale metabolismo è impossibile. La formazione del sangue è compromessa. L'esaurimento del corpo influisce inevitabilmente sulle capacità riproduttive, portando alla sterilità, al verificarsi del cancro.
  5. Danni agli organi genitali durante il parto, l'aborto, il curettage, portando a un cambiamento nella struttura dei tessuti che interferisce con il normale flusso dei processi del ciclo mestruale. Se, dopo la pulizia dell'utero, i periodi mestruali diventano scarsi e lo scarico ha un odore sgradevole, a volte è necessario ripetere il curettage, poiché, molto probabilmente, le particelle del guscio rimangono nell'utero o si è verificata un'infezione.
  6. Sviluppo anomalo congenito degli organi genitali, rimozione parziale dell'utero.
  7. Processi fisiologici associati a cambiamenti ormonali nel corpo (gravidanza, allattamento, menopausa).
  8. Aumento dei carichi fisici e neuropsichici, lavoro con sostanze chimiche dannose, ecologia sfavorevole.

Video: i motivi per i quali appare scarso marrone mensile

Periodi scarsi durante la gravidanza

La gravidanza si verifica se dopo la maturazione dell'uovo nella seconda metà del ciclo mestruale si verifica la sua fecondazione. Durante il periodo di maturazione delle ovaie, viene prodotta la quantità massima di ormoni sessuali femminili, estrogeni. Sono responsabili della preparazione dell'utero a ricevere l'ovulo, la crescita della mucosa, dove dovrebbe essere riparata e sviluppata.

Dopo la fecondazione, il livello di estrogeni diminuisce, viene prodotto un altro ormone, il progesterone, che preserva la struttura della mucosa e ne impedisce il rigetto. Pertanto, in una gravidanza normale, le mestruazioni non avvengono.

In alcuni casi, appaiono ancora pochi periodi, che ingannano una donna: potrebbe non essere consapevole della sua gravidanza. Ci sono diverse spiegazioni per questo.

Produzione insufficiente di progesterone a causa delle caratteristiche fisiologiche dell'organismo. In questo caso, la mucosa viene parzialmente respinta. C'è il pericolo che allo stesso tempo il feto venga strappato via, la gravidanza verrà interrotta proprio all'inizio. Se una donna ha un piccolo periodo mensile ci sono diversi mesi di fila, e la gravidanza non si verifica, lei dovrebbe consultare un medico e fare un'analisi sul progesterone. L'adeguamento tempestivo del suo livello aiuterà a mantenere la prossima gravidanza.

Gravidanza ectopica Come risultato del sottosviluppo dell'endometrio o delle patologie, il feto non si consolida nell'utero stesso, ma nei tubi. In questo caso, una donna appare scarsamente mensile a causa del rigetto di una mucosa sottosviluppata.

Deviazioni nello sviluppo del feto, rendendo impossibile il suo normale attaccamento, possono causare il rigetto parziale dell'endometrio insieme all'uovo fetale, la comparsa di periodi di scarso valore. Se una donna fa subito un test e vede un medico, a questo punto a volte è possibile salvare la gravidanza.

L'eccessiva produzione di androgeni (ormoni sessuali maschili) nel corpo di una donna porta anche all'aborto, alla comparsa di periodi di scarsa qualità.

Fecondazione immediatamente 2 uova. Se ciò accade, ma uno degli embrioni viene rifiutato a causa di una mancata fissazione dell'utero o della patologia dello sviluppo, appare anche una scarsa scolorazione del sangue.

Aggiunta: qualsiasi aspetto delle mestruazioni durante la gravidanza non è la norma. Molto spesso parla della minaccia di interruzione. Pertanto, non devi lasciare un segno del genere senza attenzione. È necessario informare immediatamente il medico della presenza di tale scarico. Se aumentano, c'è dolore nella parte bassa della schiena, quindi dovrebbe essere chiamata un'ambulanza, poiché questo è già un aborto, può verificarsi un sanguinamento uterino pericoloso.

Periodi scarsi dopo il parto, durante l'allattamento

Durante le prime 2 settimane dopo la nascita, può verificarsi una leggera emorragia. C'è una purificazione dell'utero dai resti della placenta e coaguli di sangue formati durante il danno vascolare. D'altra parte, una scarsa scarica di sangue che è comparsa 2 settimane dopo il parto può indicare la presenza di un processo infiammatorio, danni all'utero, infezione.

Se una donna allatta un bambino, le mestruazioni normalmente arrivano alla fine dell'allattamento. La comparsa di scarsi periodi mestruali durante l'allattamento può essere una conseguenza dell'aggiustamento ormonale in atto, il graduale recupero del ciclo mestruale.

Un altro motivo per la comparsa di periodi scarsi può essere la forte ansia sofferta da una donna durante il parto, le esperienze durante l'allattamento.

Malattie degli organi riproduttivi che causano ipomenorrea

La ragione per la comparsa di deboli secrezioni brune sono di solito i processi patologici che si verificano nell'utero e nelle ovaie. Questi includono:

L'endometrite è un processo infiammatorio nella mucosa uterina.

L'endometriosi è una violazione della struttura delle mucose. Quando questo accade, la sua proliferazione patologica, che si estende nella regione della cervice, della vagina e del peritoneo.

Iperplasia endometriale. Questo è un tipo di endometriosi in cui la membrana mucosa si sviluppa in profondità nel tessuto muscolare dell'utero.

In queste patologie, il danno si verifica ai piccoli vasi dell'endometrio, a causa dei quali c'è una scaricata scarica marrone simile alle mestruazioni. Possono verificarsi tra mesi pesanti.

Disfunzione ovarica - una violazione della produzione di ormoni. In questa malattia, la regolarità della comparsa delle mestruazioni, la loro durata e intensità è disturbata. Emorragie scarse si alternano a pesanti.

Ovaio policistico. Molte piccole cisti si formano sulla superficie. Ci sono disturbi ormonali, disturbi mestruali.

Polipi dell'utero. Sull'endometrio appaiono crescite nella forma di un tubercolo con una gamba. La malattia si verifica a seguito di patologie ormonali nel corpo. Uno dei sintomi è il sanguinamento scarso, in alternanza con forti emorragie.

Malattie infettive degli organi riproduttivi, malattie sessualmente trasmissibili (gonorrea, clamidia, candidosi e altri) possono anche causare periodi mestruali poveri, disturbi del ciclo.

Tubercolosi dell'utero e delle ovaie. La malattia si manifesta sotto forma di endometrite. Ci sono periodi scarsi, accompagnati da lunghi ritardi, dolore nell'addome inferiore.

Esame e trattamento per periodi scadenti

Se le mestruazioni di una donna sono anormali, ci sono delle deviazioni, compresa la quantità di dimissione, quindi è necessario un esame obbligatorio per scoprire la causa. Periodi scarsi possono indicare gravi patologie nel corpo, che portano alla sterilità o incapacità di sopportare il bambino durante la gravidanza. In alcuni casi, i periodi mensili poveri sono un sintomo del cancro dell'utero e delle ovaie.

Avvertenza: spesso nelle prime fasi i segni del cancro sono simili ai sintomi caratteristici della disfunzione ovarica. Pertanto, l'esame precoce e l'individuazione dei processi maligni è di grande importanza.

Data l'età della donna, la natura del ciclo mestruale, la presenza di sintomi avversi, il medico prescrive un sondaggio se necessario. Un'analisi di sangue e strisci viene effettuata per rilevare i processi infiammatori, stabilire il tipo di infezione che ha colpito i genitali. Viene eseguito un esame colposcopico, che consente di vedere polipi, escrescenze endometriali. Viene effettuato un esame del sangue per gli ormoni. Gli ultrasuoni e i metodi di tomografia computerizzata consentono di esaminare lo stato dei tessuti dell'utero, delle ovaie, degli organi pelvici, rilevare le aree di iperplasia, la formazione di tumori.

In alcuni casi, il trattamento non è richiesto (ad esempio, se si verificano periodi di scarsità durante la pubertà o durante l'allattamento). Se una donna non ha gravi patologie, è sufficiente regolare la dieta, cambiare lo stile di vita, assumere vitamine, sedativi, in modo che il suo ciclo ritorni alla normalità. Assegnato a un massaggio speciale, aromaterapia per alleviare lo stress nervoso, migliorare l'apporto di sangue all'utero. Rafforzare le mestruazioni aiuta il pediluvio caldo una settimana prima delle mestruazioni.

Nel caso di disturbi ormonali, vengono prescritti farmaci per ripristinare il rapporto degli ormoni. Antibiotici, anti-infiammatori, agenti antifungosi vengono utilizzati se vengono rilevate infezioni.

Per normalizzare le mestruazioni in assenza di patologie, è necessario visitare più spesso l'aria fresca, muoversi di più, smettere di fumare ed essere meno nervosi. I rimedi popolari, ad esempio il decotto di cipolle, aiutano a combattere con periodi scadenti. Per prepararlo, prendi una cipolla media in 2 bicchieri d'acqua. Bevi prima di colazione. Le infusioni di tanaceto, la calendula (2 cucchiaini da tè per 1 litro d'acqua) aiutano.

Scarsi mensile

Periodi scarsi sono insoliti per il normale sanguinamento mestruale e lieve, pur mantenendo il ritmo delle mestruazioni. La durata di scarsi periodi mensili, di regola, non supera i tre giorni e la perdita di sangue diminuisce più volte, ma il numero di giorni tra le mestruazioni non cambia.

Periodi scarsi hanno molte cause che non sono sempre correlate alla patologia. Forse è impossibile trovare una donna che non abbia mai avuto un singolo cambiamento nella natura del ciclo mestruale. La natura delle mestruazioni può essere influenzata da stress, ipotermia, malattie infettive, eccessivo stress fisico ed emotivo, assunzione di determinati farmaci e malattie non ginecologiche. Periodi scarsi a breve termine possono comparire dopo il curettage dell'utero per diagnosticare o interrompere una gravidanza. Di norma, qualsiasi deviazione dalla norma con cui il corpo ha affrontato da sola non è correlata con la malattia.

Periodi scarsi non sono patologici anche se manifestano l'inizio della pubertà delle ragazze. Le mestruazioni scalabili durante questo periodo sono associate ad una regolazione ormonale inadeguata. L'attenuazione naturale graduale della funzione ormonale nel periodo menopausale porta alla comparsa di periodi scadenti, e quindi - alla loro completa scomparsa. Allo stesso modo, un periodo puberale mensile scarso, la distorsione della funzione mestruale nel climax è fisiologica.

I disturbi del ciclo mestruale rimangono il disturbo più comune nei pazienti di qualsiasi fascia di età. Spesso le donne interpretano erroneamente i sintomi che compaiono, mettendo in relazione le perdite vaginali sanguinose con i disturbi mestruali. Per esplorare correttamente la varietà di segni clinici della disfunzione mestruale, è necessario capire come funziona il sistema ormonale del corpo femminile e perché si verifica il ciclo mestruale.

Il ciclo mestruale viene misurato in base al numero di giorni trascorsi dall'inizio di un sanguinamento mestruale all'inizio del successivo. Di solito questo periodo è di 28 giorni, ma sono consentite fluttuazioni da 25 a 35 giorni. La maggior parte delle emorragie mestruali non dura più di una settimana, ma deve superare un periodo di tre giorni. Il più difficile da misurare la quantità di sangue perso, per ogni donna, questo valore è puramente individuale e può variare a seconda di molte circostanze. È convenzionalmente considerato normale questo valore se oscilla tra 40-150 ml. Per comodità, si considera che se una donna non deve cambiare più di quattro pad al giorno, la sua perdita di sangue mestruale è normale. Periodi scarsi sono caratterizzati da una significativa riduzione della perdita di sangue (meno di 40 ml) pur mantenendo l'intervallo normale tra i periodi.

Il ciclo mestruale è progettato per il solo scopo: assicurare la possibilità di una gravidanza.

Nella formazione del ciclo mestruale sono:

- Il cervello. Con l'aiuto di sostanze biologicamente attive sintetizzate nel sistema ipofisario-ipotalamico, il sistema nervoso centrale "controlla" le ovaie. L'ormone follicolo-stimolante (FSH) dell'ipofisi è responsabile della prima fase del ciclo mestruale e della luteinizzazione (LH) - per il secondo.

- Ovaie. Sono una fonte di estrogeni (estradiolo ed estriolo), oltre che di gestageni (progesterone). Gli ormoni ovarici sono anche sintetizzati ciclicamente e influenzano i cambiamenti strutturali ciclici nello strato mucoso dell'utero (endometrio). Nella prima fase del ciclo, gli estrogeni dominano e il progesterone prende il secondo posto.

Ogni mese nelle ovaie l'uovo si forma e matura. Nella prima fase, è in una speciale formazione anatomica - il follicolo, che lo protegge e gli fornisce i nutrienti. A metà del ciclo, l'uovo matura completamente e, distruggendo la parete del follicolo, si estende oltre i limiti dell'ovaia per una potenziale fecondazione. Questo processo è chiamato ovulazione.

- L'utero. I cambiamenti strutturali nell'utero dipendono dagli ormoni ovarici. Nella prima fase, sotto l'azione dell'estrogeno, l'endometrio si espande e aumenta di volume, germinando con nuovi vasi sanguigni. In assenza di gravidanza nella seconda fase del ciclo, tutti i cambiamenti che si sono verificati vengono eliminati, l'endometrio troppo cresciuto viene gradualmente respinto. Il culmine del completo rifiuto dell'epitelio uterino è il sanguinamento mestruale.

La causa di periodi mensili poveri può essere trovata in uno qualsiasi dei link elencati che formano un ciclo normale, quindi la ricerca diagnostica richiede spesso un lungo periodo di tempo e include un elenco impressionante di studi.

La terapia di periodi poveri è ridotta all'eliminazione delle loro cause.

Va ricordato che mensile scarso viene sempre regolarmente, in concomitanza con le normali mestruazioni previste, e differisce da esso solo per la quantità di sangue perso. Una lieve perdita di sangue si riduce a poche gocce di sangue scarlatto o alla comparsa di scariche marroni, che è l'unico sintomo di una mestruazione scadente. Qualunque scarica vaginale sanguinante intermestruale non è una mestruazione.

Cause di poveri mensile

Le scadenti mestruazioni sono la prova di una ridotta crescita del tessuto endometriotico nella prima fase follicolare del ciclo. Poiché il ciclo mestruale si forma con la partecipazione di molti organi e sistemi, le violazioni nel normale funzionamento di ciascuna di esse possono portare a tali cambiamenti. Così, per esempio, mensile scarso provocano alcune ragioni non ginecologiche, vale a dire:

- Infantilismo sessuale, manifestato nella mancanza di sviluppo dei genitali, quando non raggiungono la "maturità" desiderata e rimangono simili ai "bambini". In tali donne, la violazione della natura delle mestruazioni è sempre primaria, cioè la prima mestruazione è già scarsa, e come tale rimane in un momento successivo, non scomparendo senza una terapia appropriata.

Inoltre, si osservano scarsi periodi primari nelle malformazioni congenite dei genitali.

- Violazioni delle ghiandole endocrine. La funzione ormonale del sistema riproduttivo è strettamente correlata all'attività delle ghiandole endocrine, pertanto, le patologie della ghiandola tiroidea e delle ghiandole surrenali, il diabete mellito sono in grado di deformare la normale funzione mestruale.

- Anche i processi infiammatori infettivi e cronici influenzano il ciclo mestruale. Forse, molte donne hanno notato la connessione tra una malattia infettiva e la natura delle mestruazioni, quando, sullo sfondo anche del solito "freddo" o esacerbazione di un'infezione cronica, arriva una scarsa mestruazione. Di regola, tali violazioni hanno sempre solo un carattere episodico e passano da sole dopo che il processo infettivo si è interrotto.

- Malattie del sistema nervoso centrale. I processi patologici nella zona dell'ipofisi e dell'ipotalamo deformano i processi di "gestione" del ciclo mestruale, di conseguenza, il corretto rapporto degli ormoni che influenzano i cambiamenti dell'endometrio.

Molto spesso, le cause dei periodi mensili poveri sono localizzate nel campo ginecologico. Periodi scarsi possono verificarsi a causa di:

- Curettage della cavità uterina per abortire la gravidanza (aborto) o per la diagnosi. La comparsa di periodi scarsi dopo tali manipolazioni è spiegata da lesioni traumatiche dell'endometrio e dalla sua conseguente inferiorità.

Periodi scarsi dopo l'isteroscopia sono anche associati a danno endometriale. A volte durante questa procedura vengono eseguiti il ​​curettage diagnostico, la rimozione del polipo e / o la biopsia.

Un eccessivo curettage dello strato uterino interno può portare alla distruzione di parte del tessuto endometriale, periodi di scarso periodo dopo una situazione simile derivano da una diminuzione dell'area endometriale.

Anche le manipolazioni intrauterine traumatiche sono piene di sviluppo di complicazioni infettive e le loro conseguenze sono irregolarità mestruali.

- Accettazione di preparati ormonali contenenti estrogeni e / o progesterone. Periodi scarsi dopo l'assunzione di OK (contraccettivi orali) non sempre significano una deviazione. Durante il loro uso, il ciclo mestruale è parzialmente modellato artificialmente in modo tale da rendere impossibile l'inizio dell'ovulazione. Quando una donna smette di usare gli ormoni per contraccezione, le ovaie iniziano a lavorare a pieno ritmo e cercano di ripristinare il ciclo fisiologico precedente, per questo hanno bisogno di un certo periodo di tempo. Durante il periodo di recupero, la natura delle mestruazioni cambia. Scarsi mensile dopo OK, di norma, non durano a lungo, e poi vengono ripristinati, a condizione che la donna fosse in salute prima di iniziare.

Spesso, i pazienti lamentano periodi di scarso periodo dopo Duphaston o altri simili in termini di composizione. Il progesterone in esso contenuto inibisce la produzione di estrogeni, quindi l'endometrio nella prima fase cresce leggermente e le mestruazioni diventano scarse.

Come nel caso di altri contraccettivi ormonali, periodi mestruali trascurati dopo Duphaston non durano più di tre cicli successivi, e quindi le mestruazioni ritorna alla norma fisiologica.

- Cambiamenti ormonali naturali nel corpo femminile. Il periodo di formazione della normale funzione mestruale nelle ragazze è accompagnato da un deficit ormonale naturale, cioè l'ipoestrogenia. Fino alla maturazione finale delle ovaie, le mestruazioni possono essere scarse, ma al termine dello sviluppo sessuale dovrebbero diventare normali.

Periodi scarsi dopo 40 anni possono anche essere dovuti a cause naturali. La funzione ormonale delle ovaie si attenua gradualmente, consentendo al corpo di adattarsi a una nuova durata, quindi le mestruazioni non scompaiono immediatamente. C'è un graduale, da ciclo a ciclo, diminuzione del numero di sangue mestruale, e al momento della menopausa, le mestruazioni si fermano. Tuttavia, è sbagliato credere che periodi scarsi dopo 40 anni siano sempre correlati con la fisiologia dell'età. I cambiamenti climaterici avvengono in modo diverso e in epoche diverse, quindi qualsiasi cambiamento nella natura delle mestruazioni dopo quarant'anni richiede studio.

Mestruazioni scarse di marrone

Spesso, le scarse mestruazioni assomigliano a uno scarico di un colore bruno di un carattere ammaccante entro due giorni o meno, ma anche mestruazioni molto scarse rimangono cicliche e arrivano solo durante le normali mestruazioni previste. Il colore scuro del flusso mestruale è dovuto al fatto che una piccola quantità di sangue separato sulla via d'uscita dalla cavità uterina ha il tempo di rannicchiarsi e diventare marrone.

Una minore perdita di sangue mestruale sotto forma di scarso scarto marrone può essere di natura genetica. A volte i pazienti con scarsi periodi indicano che ci sono donne nella famiglia (madri, zie, nonne, sorelle) con cambiamenti simili. In questo caso, la scarsa mestruazione non impedisce l'inizio della gravidanza e non influisce sulla salute della donna.

Periodi molto scarsi sotto forma di un rigoglioso scarico marrone sullo sfondo della menopausa non sono considerati patologici, così come l'inizio della prima mestruazione nelle ragazze che entrano nella pubertà.

Dovrebbe essere notato che scarichi vaginali marroni minori non sono mestruazioni mestruali, se:

- non coincidono con le mestruazioni regolari nel tempo, ma compaiono nel periodo intermestruale (cioè tra due periodi normali);

- iniziare alcuni giorni prima dell'inizio delle normali mestruazioni;

- compaiono negli ultimi giorni delle mestruazioni;

- si alza nei primi giorni dopo un aborto, procedure diagnostiche o parto;

- trovato in donne che hanno superato la menopausa.

Nei periodi di scarso periodo dopo l'isteroscopia, i pazienti possono assumere una leggera scarica bruna associata a danno endometriale, quando una piccola quantità di sangue scuro coagulato dal sito della ferita viene espulsa.

Una scaricata scarica marrone durante la gravidanza non può essere una mestruazione, ma non sempre associata a una grave patologia. Di particolare rilievo sono le scariche marroni apparse in una donna incinta sullo sfondo del dolore.

Inoltre, le donne si sbagliano in termini quando indicano periodi scarsi dopo fecondazione artificiale (inseminazione artificiale). Se la fecondazione ha successo e la gravidanza è iniziata, la secrezione bruno non può essere una mestruazione, e i cosiddetti "periodi scarsi dopo la fecondazione in vitro" possono avere gravi conseguenze, oltre che essere un segno dell'inizio dell'aborto. Se le secrezioni brune compaiono immediatamente dopo la procedura di fecondazione in vitro, possono essere associate a una piccola lesione all'endometrio. Di norma, in questo caso passano da soli e non recano danno.

I pazienti spesso chiedono se la gravidanza è possibile dopo un periodo di scarsità. La risposta inequivocabile ad esso non esiste. La probabilità di una gravidanza dipende dalla causa delle cattive mestruazioni. Una situazione favorevole è il ciclo bifasico preservato e la presenza di ovulazione.

Con la disfunzione della tiroide, è improbabile una gravidanza dopo periodi di scarsità senza un trattamento appropriato. L'eccessiva secrezione di ormoni tiroidei nell'ipotiroidismo provoca una scarsa mestruazione, porta ad una mancanza di ovulazione. Periodi scarsi dopo un aborto sono spesso anche una conseguenza della patologia della ghiandola tiroidea.

Periodi scarsi non possono essere una diagnosi indipendente, come un sintomo sono più spesso presenti nella clinica di infertilità, sindrome iperebrale, disturbi ginecologici infiammatori, ovaio policistico e infantilismo sessuale. Spesso periodi scarsi precedono la loro completa scomparsa (amenorrea).

La ricerca diagnostica per le cause di mensile scarso non è facile. Inizia con una conversazione con il paziente, durante il quale vengono chiarite la natura delle irregolarità mestruali e il tempo del loro aspetto. A volte una donna chiama solo una situazione, il cui campo è cambiato nella natura delle mestruazioni: stress, infezione, aborto e così via. Quindi in modo coerente:

- Esame ginecologico standard.

- Studi di laboratorio. La composizione della microflora vaginale, la presenza di microrganismi patogeni in esso è studiata.

- Lo studio dello stato ormonale. Determinare gli ormoni chiave (FSH, LH, progesterone, estrogeno, prolattina) in accordo con le fasi del ciclo aiuta a stabilire la natura della disfunzione ormonale. Se si sospetta una patologia tiroidea, viene determinato il livello degli ormoni tiroidei (TSH, T3, T4) e viene eseguita un'ecografia della ghiandola.

- Esame ecografico degli organi pelvici. Fornisce informazioni sulla struttura dell'endometrio, la presenza di eventuali cambiamenti (e infiammatori inclusi) nell'utero e nelle appendici e diagnostica anche i difetti del loro sviluppo.

- Radiografia del cranio e "sella turca". Con un aumento del livello dell'ormone prolattina nel sangue, viene esclusa la presenza di un tumore (adenoma) della ghiandola pituitaria, che può influire sulla natura delle mestruazioni.

- Isteroscopia. Il metodo consente di esaminare direttamente l'utero e "raccogliere" un frammento dell'endometrio per la ricerca.

La ricerca diagnostica si ferma solo dopo aver determinato la causa delle irregolarità mestruali.

Periodi scarsi dopo il ritardo, la gravidanza e il parto

Se dopo un certo periodo di tempo sono trascorsi brevi periodi, simili a poche gocce di sangue o macchie marrone scuro, non dovresti sederti a casa nella speranza che il motivo sia innocuo, e tutto sarà ripristinato.

In effetti, periodi a volte scarsi durante un ritardo non hanno ragioni serie. Tali violazioni si verificano a volte in donne perfettamente sane dopo ipotermia, una forte esperienza emotiva, sovraccarico fisico. E sullo sfondo delle diete dimagranti negli ultimi anni, sono stati sempre più diagnosticati periodi mestruali molto scarsi, poiché la perdita di peso improvvisa e significativa porta a disturbi ormonali e beri-beri. Di norma, se la causa della scarsa dimissione non ha una base patologica ed è causata da cause esterne, è più spesso necessario eliminare il fattore scatenante per ripristinare il precedente normale sanguinamento mestruale.

Se, dopo un ritardo, il paziente ha periodi di scarsa durata di una donna che non esclude la gravidanza, è necessario condurre test appropriati. Scarso scarico mestruale simile sullo sfondo della gravidanza non è sempre associato a patologia grave. In alcuni casi, nella fase di impianto dell'embrione, appaiono scariche a breve termine molto scarse. Tuttavia, non sono normali se sono accompagnati da dolore doloroso, febbre, deterioramento della salute, che sono forieri di aborto.

Periodi scarsi dopo un ritardo possono indicare lo sviluppo di una gravidanza extrauterina. I sintomi della gravidanza ectopica vengono spesso cancellati, crescono gradualmente mentre l'embrione cresce nel luogo "sbagliato". L'apparenza di scarsi rosso scuro, simile alle mestruazioni previste, la scarica è caratteristica. Il pericolo della malattia sta nel fatto che imita la vera, uterina, la gravidanza, soprattutto in assenza di altri sintomi. Con un risultato positivo per la presenza di sanguinamento in gravidanza in combinazione con dolore fastidioso sono percepiti come un aborto spontaneo minaccioso.

Periodi scarsi dopo il parto, specialmente il primo, spesso indicano uno squilibrio ormonale, quando il corpo non ha avuto il tempo di riprodurre una quantità sufficiente di ormoni per una completa mestruazione dopo una lunga pausa. L'inizio del primo periodo mestruale postpartum nelle madri che allattano viene posticipato per un periodo successivo, permettendo all'organismo di "accumulare" gli ormoni necessari, e in coloro che smettono di allattare presto, le prime mestruazioni sono più frequenti. Se tali mestruazioni sono temporanee e non sono accompagnate da sintomi di disturbo (dolore, temperatura e simili), non sono richieste speciali misure terapeutiche. Il trattamento è necessario solo se il ciclo mestruale normale dopo il parto non può riprendersi da solo.

Simile a disturbi postpartum, periodi mestruali poveri dopo un aborto spontaneo sono di natura ormonale, quando un improvviso cambiamento nel rapporto degli ormoni si verifica dopo un'improvvisa interruzione spontanea della gravidanza.

Periodi scarsi dopo una gravidanza congelata spesso indicano una causa ormonale. Questa condizione si riferisce a una patologia rara e le sue fonti continuano ad essere investigate. Per ragioni non completamente comprese, il feto smette di crescere e si "congela". Periodi scarsi dopo una gravidanza congelata possono anche essere provocati da infezione genitale cronica.

Qualunque sia la causa delle scarse mestruazioni, non dovresti fare una diagnosi da solo, e ancora di più non dovresti essere trattato. Periodi scarsi a lungo esistenti possono portare alla loro completa scomparsa e infertilità.

Trattamento di periodi poveri

Il trattamento del flusso mestruale limitato deve essere affrontato in modo diverso, perché non tutte queste violazioni hanno ragioni serie. La decisione sul metodo e sui tempi del trattamento viene presa solo dopo l'esame necessario e determina la causa dei disturbi mestruali.

Periodi magri primari mestruali, con anomalie congenite dello sviluppo dei genitali alla base, richiedono un esame aggiuntivo da parte di un endocrinologo, un chirurgo e una genetica. Spesso il risultato di una decisione congiunta è una correzione chirurgica dei difetti esistenti dello sviluppo sessuale.

Le ragazze hanno scadenti periodi mensili di pubertà non richiedono misure terapeutiche gravi. Monitoraggio abbastanza spesso dinamico dei cambiamenti nella natura del sanguinamento mestruale. Se la funzione mestruale alla fine della pubertà non corrisponde alla norma e le mestruazioni sono ancora scarse, viene decisa la questione della possibilità di una correzione ormonale.

Periodi scarsi non richiedono cure mediche speciali se:

- sono diagnosticati in donne che entrano in menopausa;

- sono apparsi sullo sfondo di un'infezione virale o di malattie catarrali;

- il paziente ha un deficit di peso, o l'ha perso artificialmente (digiuno, dieta, esercizio eccessivo);

- sono provocati dallo stress;

- sono comparsi mentre assumevano OK o altri farmaci ormonali;

- Questa è la prima mestruazione dopo il parto.

Il trattamento più popolare per le mestruazioni mestruali è la terapia ormonale. Dopo un esame preliminare dello stato ormonale, viene selezionato uno schema di trattamento individuale per correggere il rapporto degli ormoni sessuali.

Se la scarsa mestruazione è combinata con l'infertilità, la correzione ormonale non è sempre in grado di ripristinare il ciclo ovulatorio a due fasi, quindi, dopo che il volume della perdita di sangue mestruale durante l'assunzione ormonale si è ristabilito, è necessaria la stimolazione dell'ovulazione.

La terapia antibatterica è prescritta per eziologia infiammatoria delle scarse mestruazioni.

Qualunque sia la causa di scarsi periodi, prima dell'inizio della terapia etiotropica, viene eseguita la correzione del peso, i disturbi immunitari vengono eliminati.

La medicina tradizionale come metodo terapeutico indipendente di mensile povero come la monoterapia può aiutare solo in un piccolo numero di casi, di solito ha un valore ausiliario.

Cause di mestruazioni molto povere con una piccola quantità di sangue.

Durante 1 periodo di mestruazioni (da 3 a 5 giorni) una donna perde un massimo di 150 ml di sangue. Questo indicatore varia a seconda del corpo della donna, del suo fisico e dei fattori esterni che influenzano il ciclo mestruale. Il volume minimo di sangue perso è di 50 ml. Tali periodi mensili sono considerati scarsi, durante i quali una ragazza perde meno di 50 ml. Una tale deviazione può avere diverse cause ed è caratterizzata da diversi sintomi.

Va notato che lo scarso scarico può essere accompagnato da oligomenorrea (diminuzione del numero di giorni mestruali) o precedere l'amenorrea, la loro completa assenza. Le mestruazioni o l'ipomenorrea molto scarse sono un sintomo che indica l'insorgere nel corpo di una donna di un particolare processo patologico o la manifestazione di uno stato fisiologico.

La ghiandola pituitaria e le ovaie controllano direttamente il mese nelle ragazze e nelle donne. Fallimenti in questi organi possono portare ad una concentrazione insufficiente di sangue nell'utero. Inoltre, frequenti raschiature, aborti, malattie che sono accompagnate da infiammazione nell'utero, deterioramento della salute generale, così come molti altri fattori influenzano lo sviluppo dell'endometrio sulle pareti dell'utero.

La ghiandola pituitaria è una ghiandola che produce ormoni femminili (estrogeni e progesterone). Durante l'ovulazione viene prodotto l'estrogeno, che influenza direttamente ulteriori fertilizzazioni. Quando la fecondazione non si verifica, l'uovo si dissolve e lascia, e la concentrazione di estrogeni nei genitali femminili interni è significativamente ridotta.

Il progesterone è un ormone della gravidanza. La concentrazione di estrogeni nel corpo di una donna influenza le fasi o le fasi del ciclo mestruale. Basandosi sul fatto che la ghiandola pituitaria colpisce le ovaie e tutti i genitali interni, la secrezione dipenderà anche dalla concentrazione di ormoni.

La scarsità delle mestruazioni non dipende da quale uovo è dissolto. Durante il periodo di ovulazione, sotto, vicino alla cervice, sta crescendo un endometrio specifico che, se si verifica la fecondazione, servirà come una sorta di cuscino per l'uovo. Più l'endometrio cresce, più profusa sarà l'emorragia. Se la fecondazione non si verifica, si verifica il distacco di questo endometrio. Questo è simile a come tagliare un pezzo di pelle, durante questo periodo le donne provano dolore. La crescita dell'endometrio è influenzata dal flusso sanguigno verso l'utero, dalla presenza di processi infiammatori e da una sufficiente concentrazione di ormoni.

Le cause principali dell'ipomenrea possono essere:

  • significativa perdita di peso corporeo;

Diete estenuanti, stress, un cambiamento significativo nel peso corporeo - tutto questo può influenzare la profusione delle mestruazioni. Allo stesso tempo, possono sparire completamente. Pertanto, se si decide di perdere peso e perso un sacco di chili, non sorprenderti se i tuoi periodi sono diventati meno abbondanti.

  • disordini metabolici;
  • varie malattie psicologiche, sovraccarichi, stress;

Lo stress normale può causare ipomenorrea o mestruazioni ritardate da 1 a diversi mesi. Il corpo di una donna è sensibile all'ambiente, se è costantemente sovraccarico, sotto stress, la funzione di fertilizzazione può essere sospesa. Ciò è dovuto all'istinto materno, il corpo vede il pericolo dall'esterno e cerca di fare tutto per evitare la gravidanza.

  • lesioni del sistema urinario e genitale delle donne, interventi chirurgici agli organi pelvici;
  • uso di contraccettivi ormonali;
  • periodo di allattamento (allattamento al seno);
  • processi infiammatori, malattie, l'effetto di qualsiasi radiazione, ecc.;
  • intossicazione del corpo, per esempio, avvelenamento grave.

Quindi, una varietà di fattori può essere la causa principale dell'ipomenoria.

Periodi scarsi - disturbi mestruali

Sotto il meschino mensile (ipomenorrea) si comprende la violazione del ciclo mestruale, che è caratterizzato da un sanguinamento mestruale insufficiente con perdita di sangue al di sotto della norma fisiologica (meno di 50 ml).

Questa condizione è spesso accompagnata da una diminuzione della durata delle mestruazioni (oligomenorrea) o preceduta da amenorrea (completa assenza del processo mestruale).

L'ipomenorrea può essere una manifestazione di varie condizioni fisiologiche (premenopausa o formazione della funzione mestruale) o varie condizioni patologiche degli organi genitali femminili.

motivi

Il cuore dello sviluppo di un periodo mestruale riproduttivo mestruale è la distruzione del funzionamento delle ovaie o dell'ipofisi che regolano direttamente la funzione mestruale. L'ipomenorrea può anche essere causata dall'inferiorità dell'endometrio (strato interno dell'utero) a causa di varie manipolazioni intrauterine (aborti, frequente curettage) o malattie di natura infiammatoria (tubercolosi).

La violazione della secrezione ciclica (produzione) di ormoni porta all'insufficienza del sistema circolatorio nell'utero e ai cambiamenti difettosi nell'endometrio durante le mestruazioni. Di conseguenza, si osservano periodi scarsi.

Tra le ragioni che scatenano direttamente il meccanismo di sviluppo dell'ipomenorrea, si distinguono:

  • significativa perdita di peso corporeo dovuta a dieta, esaurimento, anoressia;
  • anemia, ipovitaminosi, disordini metabolici;
  • stress, sovraccarico, malattie neuropsichiatriche;
  • chirurgia del tratto urinario, trauma;
  • rimozione parziale dell'utero chirurgicamente, ipoplasia degli organi genitali femminili;
  • contraccettivi ormonali scelti in modo improprio e usati;
  • periodo di allattamento;
  • varie malattie endocrine;
  • malattie infettive, compresa la sconfitta degli organi genitali da parte della tubercolosi;
  • esposizione a rischi professionali (radiazioni radioattive, sostanze chimiche);
  • intossicazione.

I sintomi di poveri mensile

Nell'ipomenorrea, il flusso mestruale assume la forma di gocce o tracce di sangue marrone scuro o di colore chiaro.

La durata delle mestruazioni in questo stato può essere preservata e accorciata sullo sfondo di un normale ciclo mestruale costituito da due fasi.

Periodi scarsi e mestruazioni ritardate possono essere accompagnati da mal di testa, nausea, mal di schiena, oppressione toracica, stitichezza o vari sintomi dispeptici (una violazione dei processi di digestione).

La stessa mestruazione non può essere accompagnata da contrazioni spastiche dell'utero e dolore severo. In alcuni casi, si osservano gli epistassi, che accompagnano ogni mestruazione. Periodi scarsi sono solitamente caratterizzati da una diminuzione della secrezione di estrogeni e, di conseguenza, da una diminuzione della funzione riproduttiva e della libido.

In rari casi, l'ipomenorrea è quasi indolore e non appariscente per una donna, senza causare alcun sintomo di ansia.

Periodi scarsi durante la pubertà (la formazione della funzione mestruale) o in premenopausa (estinzione della funzione mestruale) sono indicativi di cambiamenti funzionali nel corpo e non sono segni di una condizione patologica. Ma, nella fase riproduttiva, l'ipomenorrea e altri sintomi della sindrome iperebrale suggeriscono gravi disturbi nel sistema sessuale o di altro corpo. Per chiarire le cause dei periodi trascurati, è necessario uno studio approfondito e completo.

Early mensile magro

Questa condizione può essere osservata in diversi casi: durante la formazione della funzione mestruale, durante la gravidanza. Nel primo caso, l'ipomenorrea è uno stato fisiologico, quindi non porta allo sviluppo di gravi conseguenze. Tuttavia, periodi scarsi possono essere accompagnati dalla comparsa di vari sintomi e dalla loro gravità. Ci può essere dolore all'addome, al torace, all'area sacrale.

Caratteristica è anche la presenza di scarse secrezioni di colore prevalentemente giallo o marrone chiaro (al di sotto della norma fisiologica). Nel tempo, questo stato passa e la funzione mestruale è normalizzata. Durante la gravidanza possono comparire periodi di scarsità dovuti a anomalie della regolazione endocrina (ipofisi ipofisari o produzione di ormoni ovarici).

Questa condizione richiede un'appropriata correzione ormonale. Inoltre, è caratterizzato da un quadro clinico pronunciato (dolore, fenomeni di intossicazione, se la causa è l'infiammazione negli organi genitali femminili, costipazione e dispepsia).

Primo mensile magro

I primi periodi scarsi possono comparire non solo nel periodo della formazione della funzione mestruale, ma anche nel periodo riproduttivo, così come durante la premenopausa. Il ruolo decisivo è giocato da fattori che contribuiscono allo sviluppo di questo stato (disturbi ormonali, alterazioni infiammatorie, lesioni, condizioni di stress, anemia, ecc.).

Ad esempio, in presenza di malattie infiammatorie ci sarà una scarsa quantità mensile di colore chiaro con un numero maggiore di elementi patologici (leucociti), con lesioni marrone scuro (a causa della presenza di globuli rossi distrutti). Determinare la causa dello sviluppo dell'ipomenrea aiuterà a sottolineare le peculiarità dello scarico, che garantisce la diagnosi corretta

Lungo mensile magro

La presenza di una donna di mestruazioni rare e prolungate indica lo sviluppo di una grave condizione patologica nell'area genitale (principalmente l'utero) o una violazione della regolazione ormonale del ciclo mestruale.

Il ciclo mestruale senza sviluppare il corpo luteo mantenendo il sanguinamento mestruale è un ciclo anovulatorio, di più...

Oligomenorrea - violazione del ciclo mestruale in cui il sanguinamento mestruale non supera le 72 ore.

Tali condizioni includono endometriosi (infiammazione dello strato interno dell'utero), avitaminosi, malattie endocrine, disordini metabolici. In questo caso, l'accesso tempestivo a un medico è estremamente necessario, poiché prima viene rilevata la patologia, maggiori sono le possibilità di prevenire complicazioni pericolose come l'amenorrea (assenza di mestruazioni), lo sviluppo di infertilità.

Periodi scarsi dopo il parto

Periodi scarsi dopo il parto sono spesso osservati. Questa condizione può essere definita fisiologica, perché in questo momento il corpo della donna non si è completamente adattato ai cambiamenti nella regolazione del ciclo mestruale, e lo sfondo ormonale è ancora focalizzato sul bambino e sulla madre.

Questa condizione di solito scompare entro un paio di settimane.

Tuttavia, se si osserva la situazione opposta e ci sono lunghi periodi mensili scarsi, questo indica l'aggiunta di complicazioni dopo il parto sotto forma di malattie infettive infiammatorie, nonché disturbi nella secrezione di ormoni pituitari.

A volte periodi scarsi possono essere il risultato di stress durante il parto o l'allattamento al seno. Il trattamento di questa condizione, come in altri casi, dovrebbe includere strumenti che eliminano la causa e quindi i sintomi principali.

Periodo scarso dopo aver raschiato

Dopo aver raschiato, in alcuni casi possono verificarsi periodi di scarsità. Se hanno un odore sgradevole e un colore scuro - questo è un segnale allarmante, specialmente se le mestruazioni avvengono sullo sfondo di una cattiva sensazione generale di dolore nel basso addome e una temperatura elevata.

La ragione di questa condizione può essere una violazione della tecnica del raschiamento, mentre nell'utero possono essere diverse parti della membrana fetale. Un odore sgradevole può anche indicare la presenza di un processo infettivo. In quasi tutti questi casi, è necessario re-curettage.

Scarico marrone con scarsa mensile

Questo sintomo con hypomenorea è osservato abbastanza spesso. Scarico marrone indica violazioni del sistema riproduttivo. In casi frequenti, la causa di questo sintomo è l'infiammazione dell'endometrio (endometrite cronica).

A loro volta, vari dispositivi intrauterini, endometrite postpartum o post-aborto e malattie infettive possono portare a questa condizione. Lo scarico è accompagnato da un odore sgradevole e da dolori doloranti nell'addome inferiore.

Sanguinamento marrone o scuro può anche essere un segno di endometriosi del corpo o della cervice. In questo caso, il dolore non appare.

L'iperplasia endometriale può anche essere accompagnata dalla comparsa di questo segno patologico. Questa malattia può causare una violazione di qualsiasi tipo di metabolismo, interruzione della regolazione ormonale, malattie degli organi genitali.

Spesso l'uso di contraccettivi ormonali può causare scarico marrone dopo le mestruazioni. Nei primi mesi, tali cambiamenti sono considerati la norma, tuttavia, se tali eventi durano più di due mesi, è necessario sostituire i contraccettivi.

Periodi scarsi durante la gravidanza

Molti credono che durante la gravidanza non dovrebbe essere mensile. Questo non è del tutto corretto. Nel primo mese di gravidanza si possono osservare mensilmente.

Questo fatto è spiegato dal fatto che dopo il processo di fertilizzazione, l'uovo fecondato non ha il tempo di raggiungere il posto giusto in un periodo di tempo così breve, e non c'è stata una seria ristrutturazione del background ormonale.

Dal secondo mese di gravidanza, tutti gli ormoni iniziano a funzionare normalmente, la gravidanza si sviluppa e i periodi durante la gravidanza normalmente non dovrebbero passare.

Mensile, che si osservano nel primo mese di gravidanza, non sono le mestruazioni. Lo spotting non è abbondante come al solito le mestruazioni. Ci sono diverse ragioni per questi fenomeni.

L'aspetto del sangue dalla vagina può indicare il distacco dell'uovo. Se questo processo è insignificante, allora il corpo si fa da solo e non permette all'uovo fecondato di uscire dall'utero.

In alcuni casi, il sanguinamento può parlare di un aborto spontaneo. L'aborto può essere riconosciuto sanguinando rosso con la presenza di dolore tirante nel basso addome nel primo trimestre di gravidanza o dolore cramping con i resti dell'ovulo nel secondo trimestre.

La causa delle cattive mestruazioni durante la gravidanza può anche essere la secrezione insufficiente del progesterone ormonale o la produzione eccessiva di androgeni. In rari casi, la presenza di una malattia cardiaca, una gravidanza extrauterina può portare a un sintomo simile.

diagnostica

Per identificare le cause dei poveri mensili e valutare il grado di potenziale pericolo per il corpo, una donna dovrebbe sottoporsi a una visita ginecologica.
Sondaggio include:

  1. un esame approfondito della storia (raccolta dei reclami, valutazione dei possibili fattori, la relazione con altre malattie);
  2. esame ginecologico completo;
  3. test citologici dal tratto genitale;
  4. semina su batteri;
  5. Diagnosi PCR di infezioni genitali;
  6. determinazione degli ormoni sessuali nelle urine e nel sangue;
  7. valutazione della temperatura basale;
  8. Ultrasuoni delle ovaie e dell'utero;
  9. esame patologico e biopsia endometriale.

trattamento

Il trattamento di brevi periodi mestruali (ipomenorrea) dipende dai risultati ottenuti durante la diagnosi. Nel caso in cui questa condizione sia causata da disturbi alimentari, equilibrio psico-emotivo, attività fisica, le misure terapeutiche sono finalizzate a correggerle. Secondo indicazioni, vengono utilizzati complessi vitaminici, agenti antimicrobici specifici e preparati ormonali.

Nel trattamento della scarsa mestruazione, le misure restitutive e il trattamento della malattia sottostante stanno conducendo. Nel trattamento dell'ipomenrea, l'uso di rimedi omeopatici dà risultati eccellenti, il cui effetto praticamente non differisce da quello dei suoi stessi ormoni.

Accompagnare una scarsa depressione mestruale, apatia, debolezza generale, frigidità, mal di testa richiede l'uso di trattamenti psicoterapeutici e fisioterapici volti ad eliminare tutti i disturbi funzionali. Durante i periodi di premenopausa e allattamento, non è richiesto un trattamento speciale per i periodi di scarsità.

Cause di periodi mensili poveri: gravidanza o sintomi della malattia?

Quando una donna ha periodi mensili poveri, questa condizione è chiamata ipomenorrea.

Ha le sue ragioni, la cui eliminazione contribuisce alla normalizzazione del ciclo mestruale. Tuttavia, per identificarli è necessario un esame aggiuntivo, prima di tutto, ormonale.

Cause di poveri mensile

Le cause di scarsa colorazione mensile (o rossa) sono caratterizzate da disturbi nella regolazione ormonale dei cambiamenti ciclici nel corpo femminile. Le seguenti condizioni predispongono a questo:

  • Assunzione di sostanze tossiche nel corpo dall'esterno;
  • Intossicazione endogena (sostanze tossiche si formano nell'organismo con malattie epatiche e / o renali);
  • Infezioni - parotite, tubercolosi, influenza, ecc.;
  • Disturbi alimentari, incl. e la sua restrizione severa per perdita di peso;
  • Mancanza di vitamine nel corpo;
  • Un eccesso di tessuto adiposo, che è un organo endocrino che sconvolge il normale funzionamento delle ovaie;
  • La nocività associata alle caratteristiche del lavoro di una donna (ad esempio, lavoro nell'industria farmaceutica);
  • l'anemia;
  • Lesione cerebrale;
  • Neoplasie che colpiscono il sistema nervoso;
  • L'impatto dell'energia radiante, incl. e esame a raggi X;
  • Disturbi genetici che interessano il sistema riproduttivo femminile;
  • Processi infiammatori nell'utero e nelle sue appendici.

Come risultato dell'azione di tali fattori dannosi (o della loro combinazione), i periodi diventano scarsi. Questo è realizzato attraverso 2 meccanismi principali:

  1. Violazione diretta dei collegamenti centrali che regolano la funzione mestruale;
  2. Danno diretto alle ovaie o all'utero, ad es. collegamenti periferici del sistema mestruale.

I cambiamenti ormonali rilevati nell'ipomenrea possono iniziare lo sviluppo di altre patologie ormono-dipendenti nel corpo femminile:

  • infertilità;
  • Aumento del rischio di tumori uterini e ovarici;
  • Processi infiammatori nel sistema riproduttivo (normalmente, gli estrogeni hanno un effetto protettivo sull'epitelio degli organi genitali).

Pertanto, periodi di scarsità richiedono un esame supplementare e un trattamento appropriato. Questo aiuta a ridurre il rischio di complicazioni associate, le cui conseguenze possono essere molto gravi.

Periodi scarsi dopo il parto

Lo scarico sanguinolento al posto delle mestruazioni dopo il parto si chiama lochia.

Nei primi giorni del periodo post-parto, vengono assegnati con moderazione, simile alle mestruazioni, ma entro il 3-4 ° giorno diminuiscono di volume. Sono di natura insanguinata fino al decimo giorno del periodo postpartum.

Poi acquisiscono un aspetto mucoso e sanguinolento, e dalla 2a settimana sembrano bianchi (con microscopia di eritrociti più, solo le cellule epiteliali desquamate, i leucociti e lievi detriti dalla cavità uterina sono determinati).

In casi estremamente rari, i lochia insanguinati possono persistere fino al 42 ° giorno del periodo postpartum, ma il loro numero deve diminuire costantemente (questa caratteristica distingue i lochia dall'emorragia).

Sanguinamento L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce una condizione in cui è richiesto un cambiamento di più di 1 assorbente all'ora. Nel caso del suo sviluppo, il puerperale dovrebbe immediatamente cercare aiuto medico, da allora Il rischio per la salute è molto grande.

Successivamente, nelle donne allattamento al seno, di regola, le mestruazioni rinnovate non sono abbondanti. Il tasso è dovuto al rilascio di una maggiore quantità di prolattina. Pertanto, una madre che allatta non dovrebbe preoccuparsi di periodi scarsi dopo il parto.

In questo caso, anche il ciclo mestruale è caratterizzato da irregolarità. Ma sullo sfondo di tali cambiamenti, è possibile e non notare l'inizio della gravidanza. Qui sta il pericolo della situazione, soprattutto se il cattivo periodo mensile è iniziato prematuramente.

Dubbi - il motivo del test per la rilevazione della coriogonina nelle urine (test di gravidanza).

Scarsa mensile dopo il ritardo

Con il test mensile scarso è un'analisi diagnostica indispensabile, soprattutto se c'è almeno un ritardo minimo. Permetterà, con un certo grado di probabilità, di escludere una gravidanza extrauterina.

Questa condizione patologica si manifesta con sanguinosa scarica sanguinante, la cui fonte è lo strato interno dell'utero. Spesso questo può essere l'unico sintomo di questa complicazione ostetrica.

Sullo sfondo di uno sviluppo inadeguato dell'ovulo, si verifica il rigetto della membrana mucosa decidua dell'utero. Questo processo è manifestato esternamente da una scarica sanguinosa.

Una donna deve ricordare! Se, dopo un ritardo, le mestruazioni non arrivano come al solito, è necessario eseguire immediatamente un test di gravidanza. Ti permette di diagnosticare una gravidanza (pre) ectopica.

La diagnosi precoce è la chiave per il successo del trattamento di conservazione degli organi. E, a sua volta, contribuirà a una gravidanza favorevole in futuro.

Periodo scarso dopo aver raschiato

Scarsi mensile dopo i 40 possono essere associati a 2 fattori principali:

  • Curettage prodotto (diagnostico o terapeutico sullo sfondo del sanguinamento);
  • L'inizio della menopausa, caratterizzato da cambiamenti ormonali.

Dopo il raschiamento, il rilascio di una piccola quantità di sangue dal tratto genitale è una variante della norma, da allora la mucosa è una superficie della ferita sanguinante. A poco a poco il volume della perdita di sangue diminuisce a causa dell'epitelizzazione dell'endometrio.

Aumentare l'intensità della scarica, soprattutto se c'è un rilascio di coaguli, dovrebbe essere allarmante per il sanguinamento. La causa sono di solito i resti di tessuto anormale nell'utero.

Il periodo climaterico è caratterizzato da forti fluttuazioni nei livelli degli ormoni sessuali. In un ciclo, possono superare significativamente la norma e nell'altro essere molto meno. Nella prima variante, il sanguinamento è clinicamente osservato, e nel secondo, la scarsità di mestruazioni irregolari.

Questa situazione non è di solito una ragione per il trattamento. La terapia ormonale sostitutiva è raccomandata solo per vampate di calore marcate e altri disturbi, così come per la menopausa (non ci sono mestruazioni per un anno o più).

I sintomi di poveri mensile con segni di malattia

Periodi scarsi sono un segno di oppressione funzionale delle ovaie. Altri sintomi sono caratteristici di questa condizione:

  • Accorciamento della durata delle mestruazioni (oligomenorrea);
  • Diminuzione delle mestruazioni, ad es. vengono con lunghi ritardi - fino a 6 mesi (Opsmenorrea);
  • Completa cessazione delle mestruazioni di 6 mesi o più (amenorrea).

I sintomi concomitanti sono determinati dalla natura della malattia sottostante. Possono essere molto variabili:

  • Irritabilità e pianto;
  • insonnia;
  • Labilità emotiva;
  • brividi;
  • Alta pressione sanguigna;
  • Impulso rapido;
  • Asimmetria della pressione;
  • Arti e intorpidimento freddi;
  • Paura e dolore nel cuore;
  • Minzione frequente;
  • Forte perdita di peso;
  • Selezione del colostro con pressione sull'areola.

Diagnosi di possibili malattie

La ricerca diagnostica primaria in presenza di scarse mestruazioni implica la specificazione del grado di ipomenorrea, che indica la sicurezza dei meccanismi compensatori.

Il primo grado è caratterizzato dalla comparsa di una reazione mestruale in risposta all'appuntamento dei farmaci progesterone. Questo indica una ridotta sintesi di progesterone da parte delle ovaie, ma la produzione di estrogeni intatta.

Nel secondo grado di ipomenorrea, né gli estrogeni né il progesterone causano le normali mestruazioni. Questo indica un processo patologico di ampia portata.

Il secondo stadio è la diagnostica di laboratorio, che implica la determinazione degli ormoni di base:

  • Estrogeni (a seconda della fase del ciclo mestruale);
  • progesterone;
  • testosterone;
  • Ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti;
  • Corrispondenti liberali ipotalamici;
  • La prolattina.

A seconda dei risultati della seconda fase, sono organizzati gli studi della terza fase. Sono necessari per identificare la vera causa della malattia, che potrebbe essere la seguente:

  • Danno cerebrale infiammatorio - meningite o encefalite;
  • Danno cerebrale traumatico;
  • Disturbi mentali;
  • Squilibrio metabolico;
  • Disturbi ortovascolari;
  • Malattia di Itsenko-Cushing;
  • epilessia;
  • Symmonds disease (drastica perdita di peso e graduale cessazione delle mestruazioni);
  • Iperprolattinemia (riduzione della produzione di dopamina, stimolazione della produzione di prolattina);
  • Ovaie sclerociste;
  • Sindrome di Sheehan che si sviluppa a causa di un'emorragia postpartum pesante;
  • Sindrome di Asherman - la presenza di sinechie nell'utero, causate da malattie infiammatorie e frequente curettage.

Pertanto, le misure diagnostiche del terzo stadio possono essere:

  • Radiografia della sella turca, che aiuta a identificare i tumori ipofisari (sono accompagnati da un'aumentata formazione di prolattina);
  • Esame ecografico dell'utero e delle ovaie;
  • isteroscopia;
  • Elettroencefalografia, ecc.

Trattamento di periodi poveri

Il trattamento di periodi scarsi dipende dalla vera causa stabilita della condizione.

Di solito, le donne che vanno dal medico per questo problema ricevono la terapia con progesterone. Non solo contribuirà alla comparsa delle normali mestruazioni, ma porterà anche una certa chiarezza ai disturbi ormonali esistenti.

Il ripristino delle mestruazioni durante il trattamento con progesterone potrebbe non richiedere ulteriori test, perché in una donna perfettamente sana, le violazioni della funzione mestruale sono consentite, ma non vengono osservate più di una volta all'anno.

Con episodi più frequenti di disturbi del ciclo, o se i periodi di scarso passaggio nei coaguli, viene prescritta una terapia specifica a seconda delle violazioni riscontrate.

L'iperprolattinemia è un'indicazione per l'assunzione di bloccanti della dopamina. Il trattamento chirurgico può essere richiesto se un tumore si trova nella ghiandola pituitaria.

Nella sindrome di Sheehan, la ghiandola pituitaria produce la terapia ormonale sostitutiva. Quanto prima si inizia il trattamento, tanto più veloce e migliore è la risposta agli organi periferici del regolamento endocrino alla terapia che viene eseguita.

Le ovaie sclerocistiche sono accompagnate da anovulazione, quindi prescrivono farmaci che lo stimolano. Allo stesso tempo, il ciclo mestruale viene regolato. L'inefficacia della terapia conservativa in corso per 9 mesi è un'indicazione per la chirurgia (escissione a cuneo delle ovaie).

Il trattamento della sindrome di Asherman è un compito molto difficile. Si raccomanda il prima possibile di identificare e condurre la terapia ormonale ciclica. Storicamente, sono stati fatti tentativi per trapiantare un endometrio sano a tali pazienti, ma non hanno avuto successo.

Per Ulteriori Articoli Sul Mensile