Principale Cliniche

Quale ciclo delle mestruazioni è considerato normale?

Le mestruazioni nelle donne sono una manifestazione esterna di un complesso processo fisiologico, il risultato di una sequenza di eventi accompagnata da cambiamenti ciclici nel corpo.

I principali partecipanti a questo processo sono l'ipotalamo, la parte anteriore dell'ipofisi, le ovaie e l'endometrio.

È dovuto al loro lavoro ben coordinato che si forma il normale ciclo mestruale, viene determinata la regolarità dei periodi.

1. Qual è il ciclo mestruale?

Un ciclo mestruale è l'intervallo di tempo tra i primi giorni di due periodi mestruali consecutivi. Viene conteggiato in giorni di calendario, ovvero il primo giorno del ciclo è il giorno in cui inizia il ciclo mestruale.

Il ciclo mestruale dura in media 28 giorni. Un intervallo di 21-35 giorni è considerato normale. L'Associazione Internazionale dei Ginecologi ha modificato leggermente questi termini (vedi la tabella).

Tabella 1 - Il ciclo delle mestruazioni è normale. Raccomandazioni FIGO 2011

I primi periodi, chiamati anche menarca, di solito iniziano all'età di 12-14 anni. Il tempo del loro verificarsi dipende da ereditarietà, salute generale, corporatura, peso corporeo.

Importanti sono anche i fattori etno-territoriali, sociali che influenzano direttamente la vita di un adolescente.

Nelle ragazze adolescenti, la formazione di un ciclo mensile avviene per un periodo di diversi anni. Il sanguinamento mestruale è accompagnato da una donna in media fino a 45-55 anni.

2. Le fasi principali del ciclo

Il sistema riproduttivo femminile è un meccanismo complesso. Il processo multi-step di preparazione per una potenziale gravidanza comprende diverse fasi, che sono chiamate fasi del ciclo mestruale. Ognuno di loro dura per un certo tempo.

Assegnare condizionalmente 2 fasi - follicolare e luteale, si sostituiscono reciprocamente attraverso l'ovulazione - il rilascio dell'uovo dal follicolo dominante.

2.1. Prima fase

L'inizio della fase follicolare è considerato il primo giorno delle mestruazioni.

La durata della prima fase può variare da 7 a 22 giorni, anche se di solito dura 14 giorni.

Durante questa fase, a livello delle ovaie, si verificano le seguenti modifiche:

  1. 1 Sotto l'influenza dell'ormone follicolo-stimolante (FSH), i follicoli iniziano a crescere, da 5-7 giorni uno dei più grandi (9-10 mm di diametro) spicca tra loro. Diventa dominante (principale) e raggiunge un diametro di 20 mm al momento dell'ovulazione.
  2. 2 Le cellule del follicolo sono responsabili della produzione di estradiolo, motivo per cui la sua concentrazione nel sangue aumenta gradualmente.

Al livello endometriale dell'utero, si verifica quanto segue:

  1. 1 Questa fase è caratterizzata dal rifiuto e dal rilascio dello strato superficiale della mucosa, sanguinamento mestruale, la cui durata normalmente non supera i 7 giorni.
  2. 2 Dopo la fine delle mestruazioni e la guarigione della superficie della ferita (approssimativamente dal 5 ° giorno del ciclo), inizia la crescita e l'aumento del numero di cellule (proliferazione) dell'endometrio.

2.2. ovulazione

Ovulazione - una sorta di "equatore", che separa le due fasi del ciclo. Questo è un breve periodo di tempo (in media 24-36 ore).

A questo punto c'è una rottura del follicolo e l'uovo maturo scorre attraverso la tuba di Falloppio. Se lei non incontra gli spermatozoi, allora la sua morte si verifica.

2.3. Seconda fase

Dal momento in cui l'uovo femminile lascia l'ovaio, inizia la fase luteale, che è responsabile dell'insorgenza e della conservazione della gravidanza. La sua durata è normalmente di 14 giorni.

Nel corpo di una donna ci sono aggiustamenti significativi. Nel sito della rottura del follicolo si forma un corpo giallo che produce progesterone.

Aiuta l'inizio della gravidanza: rende l'endometrio abbastanza sciolto, ricco di vasi sanguigni e ghiandole, questo rende più facile attaccare l'ovulo.

Il progesterone è sintetizzato dal corpo luteo fino a quando la placenta non si è completamente formata per un periodo di 16 settimane e assume questa funzione.

Se il concepimento non si verifica, il corpo giallo viene trasformato in bianco, la produzione di progesterone viene interrotta. Ciò provoca il rigetto dello strato superficiale della mucosa e la comparsa di sanguinamento. Il ciclo si chiude.

3. Violazioni del ciclo mensile

Il tempo di ciclo totale è normalmente di 21-35 giorni. La deviazione in uno o due giorni non è considerata patologia.

L'accorciamento o l'allungamento della fase luteale indica alcune anomalie patologiche nel sistema riproduttivo femminile.

Le violazioni più comuni del ciclo includono:

  1. 1 Oligomenorrea - ciclo mestruale troppo breve, la cui durata non supera 1-2 giorni.
  2. 2 Opsomenorrea - un aumento dell'intervallo tra due emorragie mestruali a 5-8 settimane.
  3. 3 Amenorrea - una pausa troppo lunga tra le mestruazioni (più di 6 mesi) o la loro completa assenza.
  4. 4 Ipomenorrea: una mestruazione estremamente scarsa.
  5. 5 sanguinamento uterino anormale.
  6. 6 Dismenorrea (algodismenorrea) - dolore delle mestruazioni.

Le cause delle deviazioni dalla norma possono essere associate a interruzioni del sistema endocrino, predisposizione genetica, struttura uterina, una forte perdita di peso, intenso sforzo fisico.

Contraccettivi orali, patologia della tiroide, fegato, ghiandole surrenali, disturbi dell'emostasi, infezioni, stress possono violare la frequenza delle mestruazioni.

Un malfunzionamento del ciclo di una volta non è motivo di preoccupazione, tuttavia, con frequenti fallimenti, è necessario consultare un medico.

Vale la pena ricordare che il ciclo è esteso nelle donne di età superiore ai 45 anni a causa della graduale estinzione della funzione ovarica e l'inizio della menopausa.

Un lungo ritardo all'inizio delle mestruazioni può essere un segno di gravidanza.

Le interruzioni possono verificarsi durante la pubertà nelle ragazze adolescenti, con cambiamenti delle condizioni climatiche, durante il periodo postnatale e durante l'allattamento.

4. Scarico normale durante le mestruazioni.

Normale è scarico rosso omogeneo. Normalmente, possono contenere piccoli trombi, che sono lo strato superficiale dell'endometrio.

Nei primi giorni è permesso cambiare la tonalità dello scarico - dal rosa pallido al marrone. Ciò è dovuto al fatto che il volume di sangue totale è ancora insignificante e lo scarico varia sotto l'influenza della microflora.

L'avviso dovrebbe essere una selezione abbondante di consistenza eterogenea, con un odore sgradevole pronunciato, grossi grumi o sangue rosso, quando 1 striscia o 1 tampone non è sufficiente per 2 ore.

Ciò potrebbe essere dovuto a:

  1. 1 fallimento ormonale.
  2. 2 aborto.
  3. 3 infezione.
  4. 4 Myoma.
  5. 5 endometriosi.
  6. 6 Patologie della tiroide, ipofisi, ghiandole surrenali e altre malattie endocrine.

Se la scarica è accompagnata da dolore, sensazione di malessere, si dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico.

Dal volume di sangue secreto, le mestruazioni sono classificate come scarse, abbondanti e normali. Puoi determinarlo da solo.

Anche con un'abbondante perdita di sangue, una donna non dovrebbe usare più di 6-7 assorbenti al giorno.

Viceversa, se una guarnizione dura per sei ore o più, allora si tratta di scariche scariche. L'intensità del sanguinamento diminuisce gradualmente dal terzo giorno delle mestruazioni.

5. Metodi diagnostici

Se si identificano le violazioni del ciclo, consultare un ginecologo. Una donna potrebbe aver bisogno di consultare un endocrinologo, un neurologo, un terapeuta, un oncologo.

Sarà assegnato un esame complesso per identificare la causa, che include un esame ginecologico, raccolta di strisci, coagulazione, analisi del sangue biochimica, valutazione del livello ormonale (estradiolo, progesterone, FSH, LH, prolattina, TSH, ecc.), Ecografia pelvica.

In alcuni casi, può richiedere risonanza magnetica, isteroscopia, biopsia.

Prima di tutto, il ginecologo eliminerà l'influenza diretta di fattori esterni e malattie associate.

Una diagnosi tempestiva aiuterà a identificare i problemi esistenti nel tempo, prescriverà una terapia adeguata e normalizzerà il ciclo.

6. Diario mensile

Per calcolare se il mensile è corretto, si consiglia di mantenere il calendario mestruale. È anche chiamato il diario mensile.

Conoscere la durata del ciclo ti aiuterà a calcolare con precisione il tempo della prossima mestruazione, determinare il momento dell'ovulazione e aumentare la probabilità di concepimento, determinare correttamente la data di nascita prevista.

L'inizio del ciclo è considerato il primo giorno del mese. Pertanto, il numero totale di giorni deve essere calcolato da lui.

Nel diario, è opportuno fornire informazioni sul volume totale della perdita di sangue. 50-80 ml di sangue sono presi come norma. Il calendario può segnalare l'insorgenza di disagio, disagio, sintomi della sindrome premestruale.

La tabella riassuntiva delle fasi aiuterà a determinare il momento in cui è più facile rimanere incinta, per avere un'idea della salute del sistema riproduttivo.

Quale ciclo delle mestruazioni è considerato normale

Il corpo femminile è un sistema piuttosto complesso. Per mantenere la salute riproduttiva, è importante capire la sua struttura e il suo funzionamento. Vediamo quale dovrebbe essere un normale ciclo mensile. Questa conoscenza aiuterà a determinare la presenza di problemi nell'area genitale prima dell'esame ginecologico.

Ciclo mestruale normale

Se i processi fisiologici si verificano regolarmente e sistematicamente nel corpo, la donna ha un'eccellente salute riproduttiva.

Ogni rappresentante del sesso debole dovrebbe sapere quale sia l'intervallo tra i giorni critici considerato normale. Il ciclo mestruale è il periodo tra le mestruazioni. In una donna sana, è stabile. La durata del ciclo è individuale. È determinato da un numero di fattori, il principale dei quali è la durata della desquamazione (il processo di separazione dell'endometrio uterino).

Per prevenire il possibile sviluppo della patologia, è necessario sapere quanti giorni dura un ciclo normale. Quindi, la sua durata dipende dal numero di giorni di desquamazione. Durante le normali mestruazioni, dura da 21 a 35 giorni, in media - 27-28 giorni.

In assenza di disturbi ormonali, il ciclo sarà regolare. Se nel corpo è presente un'infezione da un agente patogeno o una neoplasia, sono possibili deviazioni dallo standard. Pertanto, è impossibile dire per certo quanti giorni dura il normale intervallo fisiologico.

Nelle donne dopo i 40 anni, la pausa tra le mestruazioni può aumentare. Ciò è dovuto alla produzione lenta di ormoni sessuali da parte del corpo.

La deviazione dalla norma del ciclo mestruale è una patologia seria. Se la ragazza la incontra, devi sottoporti a un esame ginecologico.

Prima fase

Abbiamo scoperto che un ciclo normale è caratterizzato da una durata di 21-35 giorni. La prima fase di questo periodo si chiama follicolare.

Dopo il ciclo mestruale, il follicolo cresce e si sviluppa nell'ovaio, una piccola fiala. Successivamente, ne uscirà un uovo maturo.

Questo processo richiede circa la metà del periodo tra i mesi. Sotto l'influenza degli ormoni sessuali, le ovaie producono uova che, una volta ovulate, entrano nella tuba di Falloppio per incontrare lo spermatozoo. La durata della fase follicolare è di 12-16 giorni.

ovulazione

Se la durata del ciclo mestruale è media, ovvero 27-28 giorni, l'ovulazione si verificherà il 13-14 ° giorno. A questo punto, l'uovo lascia il follicolo per cercare lo sperma che lo fertilizza.

In caso di una violazione del ciclo tra le mestruazioni a causa di uno squilibrio ormonale, l'ovulazione può verificarsi due volte. La sua durata è da 1 a 3 giorni. Se il rilascio di un ovulo avviene regolarmente una volta al mese e nello stesso intervallo, la salute riproduttiva della donna è normale.

Durante l'ovulazione, il follicolo scoppia, quindi in questa fase è possibile uscire dagli inserti della vagina rosa.

Seconda fase

Prima dell'inizio delle mestruazioni, il corpo luteo cresce al posto della cellula femminile liberata. Questa fase si chiama luteale, viene dopo l'ovulazione. La durata normale è di 11-13 giorni.

Quando si verifica lo sviluppo del corpo luteo nell'ovaio, il corpo produce attivamente ormoni sessuali che preparano il corpo per una possibile gravidanza.

Nella fase luteale, la temperatura corporea non dovrebbe essere molto alta, sebbene possa leggermente aumentare.

mestruazione

Indipendentemente dalla durata del ciclo mensile, una donna riproduttiva sana incontra regolarmente il processo mestruale. Nelle ragazze incinte e immature, non appare.

Il mese dovrebbe passare il 5-7esimo giorno. Se ciò non accadeva, probabilmente c'era un fallimento ormonale. Anche la desquamazione prolungata provoca malattie ginecologiche, come l'endometriosi.

Se la durata del ciclo mestruale non supera i 35 giorni, la quantità di sangue liberata durante la desquamazione non sarà superiore a 50-60 ml.

Come contare il ciclo mestruale

L'intervallo stabile tra le desquamazioni è un indicatore dell'eccellente funzionamento riproduttivo. Al fine di controllare la tua salute femminile, è importante essere in grado di calcolare correttamente il divario tra i periodi mensili.

Inizia il primo giorno di desquamazione e termina all'inizio del successivo. Indipendentemente da quanto dura il ciclo mestruale, una donna deve prendersi cura della propria salute in ogni fase.

Questo periodo viene calcolato in giorni. Per comodità, si consiglia di utilizzare il calendario. Ogni mese è necessario festeggiare l'inizio del mese. In una donna sana, l'intervallo tra i giorni critici non deve superare i 33-35 giorni.

Conoscendo la durata del ciclo, è possibile determinare la data della prossima mestruazione. Per fare ciò, il calendario segna le date di inizio delle mestruazioni, i giorni passati vengono tolti dal numero di giorni della desquamazione corrente. Il risultato è aggiunto 1. Questa sarà la durata del ciclo mestruale.

Il metodo del calendario per monitorare la salute riproduttiva è molto conveniente. La sua implementazione consente di determinare non solo la presenza di patologie che hanno provocato un fallimento, ma anche la gravidanza. Se il ritardo delle mestruazioni è superiore a 7 giorni e allo stesso tempo la donna si trova di fronte a una tossicosi, probabilmente diventerà presto madre. In questo caso, non è consigliabile posticipare la visita al ginecologo.

Cosa determina la durata del ciclo mestruale

Parlando di quanto dura il normale periodo del ciclo mensile, è necessario tenere conto delle peculiarità del corpo femminile. In alcune donne, l'intervallo normale tra le desquamazioni può essere di 21 giorni, in altre - 35.

La ciclicità può essere irregolare. Molto spesso questo è dovuto a cambiamenti nei livelli ormonali. Per stabilizzarlo, i ginecologi sono prescritti farmaci.

Se i cambiamenti ormonali in aggiunta al fallimento del ciclo mestruale hanno portato a sintomi come nausea, menorragia (ciclo mestruale), forte dolore nell'utero, è possibile che il corpo sviluppi un processo patologico.

Oltre allo squilibrio ormonale, ci sono altri fattori che influenzano la durata del ciclo mestruale:

  1. Malattie del sistema endocrino (ad esempio, danni alle ghiandole surrenali).
  2. Infiammazione degli organi pelvici.
  3. Perdita di peso drammatica o aumento di peso.
  4. Patologia ginecologica (ad esempio mioma uterino o poliposi).
  5. Brusco cambiamento del tempo o del clima.
  6. Stress emotivo

Se la fase ovulatoria o luteale arriva con un ritardo, non vale la pena di ritardare il viaggio dal ginecologo. La mancanza di trattamento tempestivo della patologia è irto di complicazioni pericolose - fino alla sterilità.

Il ciclo mestruale: la norma, i fallimenti, le violazioni

Il corpo femminile è un grande mistero! E come eventi inspiegabili nella natura, i cambiamenti nelle fasi lunari stanno cambiando la vita di una donna. Molti scienziati hanno notato che la natura ciclica del corpo celeste si riflette nel ciclo mestruale della ragazza. Ma a volte ci sono tempeste, e la salute di una donna è soggetta a cambiamenti dall'esterno e ci sono disturbi nel corpo che possono portare un sacco di disagi alla vita di una donna, e soprattutto - privarla dell'opportunità di provare la gioia della maternità!

Vediamo cos'è un normale ciclo mestruale.

Questo è un periodo ciclico e mensile nella vita di ogni donna sana, ad eccezione del periodo di gravidanza e allattamento, a partire dal primo giorno della comparsa di sanguinamento (mestruazioni) e dal primo giorno delle seguenti mestruazioni. Normalmente, questo periodo varia da 21 a 35 giorni, più o meno 3 giorni. Se il ciclo è più breve o più lungo, allora possiamo già parlare di patologia e suonare l'allarme. Il ciclo mestruale svolge un ruolo enorme nella funzione riproduttiva delle donne ed è necessario per la capacità di concimare, sopportare e dare alla luce bambini.

La ragazza diventa una ragazza con l'inizio del primo periodo mestruale (menarca), che di solito inizia con 11-14 anni. All'inizio possono essere irregolari, ma dopo un paio di anni il ciclo è stabilito. E per tutta la sua vita, è stabile, fino al periodo premenopausale, da qualche parte intorno ai 40-50 anni.

Dalla nascita, la ragazza ha fino a 2 milioni di follicoli nelle ovaie, fino a 400 mila all'inizio del menarca. Un ciclo mestruale "usa" un follicolo in via di maturazione per rilasciare un uovo da esso.

I cambiamenti ciclici nella norma nelle donne hanno un ciclo bifasico e sono chiaramente controllati dal meccanismo ormonale di influenza delle ghiandole endocrine.

Parametri normali del ciclo mestruale:

  • Durata del ciclo da 21 a 35 giorni. Una media di 28 giorni.
  • La durata delle mestruazioni da 2 a 7 giorni. In media 5 giorni.
  • La perdita di sangue condizionale è da 40 a 60 ml. In media 50 ml.

Fasi del ciclo

  • La prima fase, o follicolare. Durante questo periodo, la crescita e la maturazione del follicolo nelle ovaie avvengono sotto l'azione degli ormoni ipofisari e dell'ipotalamo (follicolo stimolante o FSH). Dal follicolo maturo durante il periodo di ovulazione (metà del ciclo mestruale) esce una cellula uovo pronta per la fecondazione.
  • La seconda fase, o luteale. In questa fase, sotto l'azione degli ormoni del cervello (ormone luteinizzante o LH), il corpo luteo, che ha rilasciato il cellulo uovo del follicolo, sta maturando. Se, tuttavia, la gravidanza è arrivata all'ovulazione, da questo follicolo si forma un corpo giallo di gravidanza che produce progesterone fino a 16 settimane, un livello elevato che contribuisce alla conservazione della gravidanza. E a 16 settimane, la placenta assume questa funzione.

In parallelo con le ovaie, anche l'endometrio nell'utero viene colpito ciclicamente.

L'endometrio, come è noto, è costituito da diversi strati, gli strati superficiali sono rappresentati da strati funzionali e intermedi. Lo strato basale durante le mestruazioni non viene rifiutato, ma garantisce il ripristino degli strati distaccati. L'intermedio, rifiutando, si presenta sotto forma di mestruazioni.

Ci sono cambiamenti ciclici nell'endometrio nella forma delle seguenti fasi:

  • Proliferazione (fase follicolare). L'ormone attivo in questa fase è l'estrogeno. Dura dal 5 ° giorno del ciclo per 12-14 giorni. Durante questo periodo, lo strato superficiale dell'endometrio cresce con ghiandole tubulari fino a 8 mm di spessore.
  • Secrezione (fase luteale). In questa fase, il livello sia di progesterone che di estrogeni aumenta di circa 14 giorni. Durante questo periodo, le ghiandole tubulari iniziano a produrre un segreto, il cui picco viene raggiunto il 21 ° giorno del ciclo. L'afflusso di sangue alle arterie dell'endometrio il 22 ° giorno del ciclo aumenta e vengono create condizioni favorevoli per l'impianto dello zigote.
  • Le mestruazioni. Quando la gravidanza non si verifica, a causa della bassa quantità di ormoni prodotti dall'ovaio, l'apporto di sangue nell'endometrio diminuisce, i coaguli di sangue e gli spasmi si formano nei vasi, e quindi la loro drammatica espansione porta al rigetto endometriale. Questo è osservato dal 24-27 ° giorno del ciclo. La mestruazione stessa consiste delle seguenti fasi:
  1. Desquamazione (rifiuto dello strato funzionale).
  2. Rigenerazione (guarigione dello strato funzionale). Questa fase inizia immediatamente dopo il rigetto dello strato intermedio dell'endometrio. La base per questo, come detto sopra, è lo strato basale. E il 4 ° giorno l'epitelizzazione dell'intera superficie dell'endometrio avviene dopo il suo rifiuto.

Il processo ciclico continuo di organi riproduttivi amichevoli - ghiandole, ovaie ed endometrio, durante l'intero ciclo mestruale contribuisce alla maturazione, al rilascio dell'ovulo dall'ovario e alla sua fecondazione, all'attaccamento all'endometrio già preparato (a causa del ciclo a due fasi) e all'ulteriore sviluppo e conservazione della gravidanza in misura maggiore dagli ormoni ovarici. Se la fecondazione non si verifica, lo strato funzionale (necessario quando si verifica una gravidanza per attaccare l'embrione ad esso e assicurare la sua attività vitale) viene rifiutato sotto forma di periodo mestruale.

Il processo di regolazione del processo ciclico viene effettuato dal sistema neuroendocrino attraverso ormoni diretti e di feedback, cioè con una diminuzione di alcuni ormoni, altri aumentano e viceversa. Esiste una gerarchia di livelli di regolazione del ciclo mestruale:

  1. Il primo livello è la corteccia cerebrale, il sistema limbico, l'ippocampo e l'amigdala. L'influenza di un livello superiore dipende dal suo stato iniziale, dall'azione di fattori esterni. Pertanto, le irregolarità mestruali dipendono spesso dallo stato mentale di una donna e, a volte, si può osservare un ritardo nelle mestruazioni dopo aver sofferto lo stress.
  2. Il secondo livello è l'ipotalamo. Sul principio del feedback, è influenzato dagli ormoni sessuali che provengono dal sangue.
  3. Il terzo livello è il lobo anteriore della ghiandola pituitaria, in cui vengono prodotti gli ormoni LH e FSH, prolattina, somatotropa, adenocorticotropo e tireotropico.
  4. Il quarto livello - le ovaie, la tiroide e le ghiandole surrenali.
  5. Il quinto livello - sensibile all'azione degli ormoni (utero, endometrio e ghiandola mammaria).

Ma, sfortunatamente, non tutte le donne hanno un ciclo mestruale regolare e lavorano come un orologio. Tutte le violazioni sono suddivise nelle seguenti categorie:

Motivi per l'interruzione del ciclo mestruale

  • Impatto sul corpo dall'esterno - stress, superlavoro, malnutrizione, cambio di residenza e clima.
  • Fattori interni - comorbidità (patologia delle ovaie, sistema nervoso centrale, ghiandole surrenali, malattie dell'endometrio, endometriosi, curettage dell'utero e degli aborti, cancro, malattia del fegato, emostasi compromessa, ecc.).
  • Sotto l'influenza di droghe (ormoni, anticoagulanti, farmaci usati in psichiatria, ecc.).

Tipi di disturbi mestruali

Menorragia (sindrome ipermenstruttiva) - ciclo mestruale abbondante. Lui, a sua volta, è diviso in:

  • Polimenorrea - sanguinamento prolungato, che si verifica ciclicamente con un intervallo inferiore a 21 giorni.
  • Proomenorrhea: frequenti mestruazioni.
  • L'ipermenorrea è una grande quantità di flusso mestruale.

Sindrome di Hypomenstrual - manifestazione esterna di una diminuzione di mestruazioni:

  • Ipomenorrea - flusso mestruale scarso.
  • Oligomenorrea - la durata delle mestruazioni fino a 2 giorni.
  • Opsomenorrea - l'intervallo tra i periodi di più di 5-8 settimane.
  • Spaniomenorrea - menzis si osserva fino a 2-4 volte all'anno.
  • Amenorrea - l'assenza di mestruazioni per più di 6 mesi.
  • Sanguinamento da menopausa - sanguinamento che ha avuto inizio un anno o più dopo la cessazione delle mestruazioni nelle donne anziane.
  • Metrorragia - sanguinamento aciclico, non accompagnato dal rigetto dell'endometrio.
  • Sanguinamento intermestruale - che si verificano tra i periodi.
  • Algomenorrea - mestruazioni dolorose.
  • Sanguinamento giovanile - sanguinamento abbondante da adolescenti.

Trattamento dei disturbi mestruali

Dopo un esame completo della donna, che include l'anamnesi, un esame generale e ginecologico dettagliato, ecografia, strisci, analisi cliniche e biochimiche del sangue, coagulazione, esame ormonale, isteroscopia e talvolta risonanza magnetica, è possibile iniziare il trattamento.

  1. Prima di tutto, è necessario escludere l'influenza di fattori esterni.
  2. Trattamento di malattie concomitanti.
  3. La terapia emostatica è prescritta per il sanguinamento.
  4. Trattamento chirurgico (curettage dell'utero, ablazione endometriale, rimozione dell'utero).
  5. Terapia ormonale Sono usati contraccettivi orali combinati, gestageni, agonisti del GnRH.

L'auto-trattamento è estremamente inaccettabile! È pericoloso per la vita di una donna. In caso di violazioni del ciclo mestruale, è necessario chiedere aiuto a un istituto medico, perché il ritardo nei casi lievi può portare a infiammazione, disturbi endocrini, anemia, infertilità e, in casi estremi, fino alla morte. Prenditi cura di te e della tua salute - perché non ha prezzo!

Quale dottore contattare

Per le violazioni del ciclo mestruale dovrebbe consultare un ginecologo. Inoltre, potrebbe essere necessario consultare un ginecologo-endocrinologo o endocrinologo. Per identificare gravi malattie degli organi interni o del sistema nervoso che possono causare interruzioni del ciclo mestruale, dovresti essere esaminato da un neurologo, un medico generico. Le malattie tumorali dell'utero e delle appendici sono curate dall'oncoginecologo.

Qual è il ciclo delle mestruazioni e la sua durata

Il ciclo delle mestruazioni - i cambiamenti fisiologici nel corpo di una donna, la cui durata è considerata a partire dal giorno dell'inizio dell'emorragia e dall'inizio della successiva. La loro regolarità è responsabile della capacità di concimare.

Durata del ciclo mestruale

La durata del ciclo dipende dalle caratteristiche dell'organismo e la sua durata è puramente individuale. Nel corso della vita, può cambiare.

Il normale ciclo mensile dura 28 giorni, ma può arrivare a 35 giorni. Il periodo delle mestruazioni dura 5 giorni. A volte c'è un ritardo. Si ritiene che tale mancanza di sanguinamento nelle donne sotto i 10 giorni non sia una patologia e non richieda cure mediche. Ma se la ritenzione delle mestruazioni supera questo indicatore e il test di gravidanza è negativo, dovresti contattare un ginecologo. Non solo eseguirà un'ispezione e scoprirà il motivo dell'assenza di mestruazioni, ma anche di come calcolare correttamente il ciclo mensile, perché può cambiare e qual è la sua durata media.

Quale fattore influenza la durata?

Se il ciclo delle mestruazioni è aumentato o, al contrario, tra il sanguinamento, il periodo di tempo è diminuito, ciò può essere dovuto a qualsiasi infezione nei genitali o patologia. Inoltre, per quanto tempo il ciclo dura può essere influenzato da tali fattori:

  1. Diabete mellito;
  2. Infezioni pelviche;
  3. Malattie di varie eziologie;
  4. Carenza di obesità o di massa corporea (durante l'anoressia, le mestruazioni scompaiono del tutto);
  5. Infiammazione delle appendici;
  6. Lunghi viaggi e viaggi;
  7. Stress costante, isteria e nervosa;
  8. Cambiamento climatico

Come potete vedere, il fatto che quando un ciclo inizia e quanti giorni una donna abbia una donna è fortemente influenzato da fattori esterni e dallo stile di vita stesso. Quindi, con sovratensioni fisiche e psicologiche, scarsa ecologia, clima inusuale, scarico può essere mantenuto. Non fatevi prendere dal panico e correte dal dottore. Cerca di eliminare il fattore di impatto, ad esempio, rilassati, prendi sedativi o attendi l'acclimatazione.

È importante sapere! Se i fattori che influenzano la durata non sono identificati, e tra i mesi non è lungo / lungo, nel bacino sono apparse sensazioni dolorose inusuali, consultare un ginecologo!

Fasi del ciclo mensile

Tutte le donne hanno un ciclo normale ha diverse fasi che sono diverse nella durata. Durante ciascuno di questi, si verificano certi cambiamenti nelle ovaie e nell'endometrio.

Ci sono tali fasi:

  1. Follicolare. La durata è di 14-16 giorni. In alcuni casi può raggiungere tre settimane. Durante questo periodo, si verificano la crescita e la maturazione dei follicoli, che è controllata da FSH. Quando uno dei follicoli diventa dominante (le sue dimensioni raggiungono i 14 mm), le uova rimanenti regrediscono e lentamente collassano. Si ritiene che sia in questa fase che viene rimosso l'endometrio morto, che lascia l'utero sotto forma di sanguinamento. Dopo la fine delle mestruazioni, inizia lo sviluppo di un nuovo strato e già prima dell'ovulazione, l'endometrio è in grado di ricevere un uovo maturo;
  2. Ovulatorio. Quando il follicolo è diventato dominante, le sue dimensioni continuano ad aumentare. Presto si prepara per l'ovulazione e inizia la sua pausa graduale. In questo caso, l'ovulo maturato si sposta nella tuba di Falloppio e l'ormone luteinizzante aumenta. Inoltre, ci possono essere due opzioni:
  • Fecondazione diretta dell'uovo da parte dello sperma. Gravidanza. Nessun sanguinamento;
  • La concezione non ha avuto luogo e si verifica la morte di un ovulo non fecondato;
  1. Luteal (fase del corpo gialla). La durata è di 12-16 giorni. Dopo una rottura del follicolo maturo, le sue cellule aumentano la quantità di lipidi e pigmento luteale. Durante questo periodo, diventa di colore giallo e si sviluppa in un corpo giallo, che prepara l'utero per il concepimento, la gravidanza e il portamento del feto. Se la fecondazione non ha luogo, le cellule del corpo luteo vengono distrutte e si verifica edema endometriale. Presto lascia l'utero sotto forma di scarico sanguinante.

Come calcolare la durata del ciclo mestruale?

Come accennato in precedenza, la durata del ciclo è l'intervallo di tempo tra l'inizio delle mestruazioni e il primo giorno del successivo sanguinamento uterino nelle donne. In poche parole, quanti giorni passano tra due periodi.

Calcola quanto dura il ciclo non è difficile. Ad esempio, se l'ultima mestruazione di una donna era il 28 agosto e la successiva mestruazione è iniziata il 26 settembre, la durata del ciclo è considerata di 30 giorni ed è normale. In questo esempio, 28.08 è il primo giorno, e 25.09 è l'ultimo, dal 26.09 inizia il periodo successivo delle mestruazioni.

Va ricordato che la durata del ciclo non è influenzata dal tempo di permanenza dello spotting stesso (3, 5 o 7 giorni). La cosa principale da ricordare è il giorno in cui hanno iniziato.

Determinazione della durata del ciclo in base ai sintomi

La maggior parte delle donne determina l'inizio e la fine del ciclo mestruale, prestando attenzione ai cambiamenti nel corpo, al benessere e alle secrezioni. Ad esempio, concentrandosi su questi sintomi, si può facilmente riconoscere l'ovulazione:

  1. Cambiamenti nella quantità e nella natura della dimissione (può essere abbondante e avaro);
  2. Aumento della temperatura basale;
  3. Aumento del desiderio sessuale.

Inoltre, non è difficile determinare la fine del ciclo mensile, che si esprime nella sindrome premestruale. I segni di avvicinamento delle mestruazioni iniziano circa una settimana prima della fine del ciclo e sono chiaramente avvertiti:

  1. Gonfiore al seno, sensibilizzazione al seno. A volte l'apparenza di dolore, sentimenti di "diffusione";
  2. Emozionalità, sbalzi d'umore, pianto;
  3. La comparsa di acne e punti neri sul viso, sulla schiena;
  4. Gonfiore, gonfiore;
  5. Mal di testa;
  6. Sentirsi stanco

Possibili violazioni

La durata del ciclo mestruale varia durante la vita. Dopo il parto, diventa instabile, ci sono "salti" nelle mestruazioni e durante l'allattamento è completamente assente. La causa di questa violazione è l'ormone prolattina, che è responsabile della produzione di latte materno. Dopo la cessazione dell'allattamento al seno, il ciclo viene gradualmente ripristinato. Questo processo non è una patologia e non richiede alcun intervento.

Quanto dura il ciclo nelle donne e il suo decorso è influenzato da molte malattie. Questi possono essere:

  1. Endometriosi. La presenza di tessuti infiammatori endometriali;
  2. Algomenoreya. Durante il sanguinamento, contribuisce alla comparsa di dolore di varia intensità. A volte provoca vomito;
  3. Tumore, mioma uterino;
  4. policistico;
  5. Dismenorrea. Manifestato nella forma dell'inizio del mese prima o dopo la data;
  6. Infiammazione delle ovaie;
  7. Oligomenorrea. Spotting scarso e si verificano raramente;
  8. Amenorrea. Assenza mensile per più di 6 mesi. Lo sviluppo della sterilità è possibile.

Trattamento delle violazioni della durata del ciclo

Prima di tutto, il ginecologo conduce un esame ed è interessato alla lunghezza del ciclo mestruale precedente, alla presenza di sensazioni dolorose, a scariche pesanti, a malattie, comprese quelle croniche. Un ruolo importante è svolto dai farmaci. Alcuni di questi hanno una forte influenza sulla salute delle donne e contribuiscono alla comparsa di cambiamenti negli organi pelvici.

Per identificare con precisione la causa del disturbo e stabilire la diagnosi corretta del paziente, è possibile prescrivere una serie di test (ecografia pelvica, striscio, sangue, ecc.). I risultati ottenuti consentono di scegliere il giusto metodo di trattamento.

Spesso il medico prescrive un trattamento ormonale e prescrive i farmaci appropriati. Eliminano lo squilibrio degli ormoni, ripristinano il loro normale equilibrio e regolano l'inizio delle mestruazioni.

Se la violazione del ciclo delle mestruazioni è causata da qualche malattia, devi essere sorvegliato da uno specialista. Ciò contribuirà ad evitare lo sviluppo di gravi complicanze.

La normale durata del ciclo mestruale

Ciclo delle mestruazioni: quanti giorni è la norma?

Il corpo di ogni donna è individuale e i processi che vi si verificano possono variare considerevolmente in ciascuno di essi. Pertanto, non è necessario essere uguali agli amici, per i quali, a quanto pare, tutto è perfetto, ma devi accettare te stesso come sei.

Le mestruazioni iniziano nella prima adolescenza e continuano per tutto il periodo della gravidanza, gradualmente svanendo nel periodo della menopausa. Dal momento della prima mestruazione, può passare da un anno a un anno e mezzo prima che il ciclo si uniformi e ritorni alla normalità.

Ma questo non significa che rimarrà tale per tutta la sua vita, perché vari fattori che influenzano il lavoro del sistema riproduttivo femminile possono cambiare la durata media del ciclo mestruale, sia su e giù.

Quanti giorni dura un normale ciclo mestruale?

La normale durata del ciclo mestruale non è una norma chiara per ogni donna. Qualcuno ha 21 giorni e alcuni potrebbero essere 35 giorni. Sia quello che l'altro è normale per la donna presa separatamente. Ma secondo le statistiche, nella maggior parte dei casi (circa il 60%), il ciclo mestruale è di 28 giorni.

Se una donna nota improvvisamente che il suo ciclo è diventato più breve o, al contrario, si è allungato, allora può essere una questione di interruzione ormonale nel corpo o di qualsiasi malattia che è accompagnata da un cambiamento nella durata del ciclo. È inaccettabile impegnarsi nell'auto-trattamento per riportarlo alla normalità, perché anche le droghe apparentemente innocue come le erbe possono seriamente danneggiare quando una donna non viene esaminata e si è diagnosticata.

Spesso la colpa del ciclo mestruale è causata da varie situazioni stressanti e persino dai cambiamenti climatici. Basta eliminarlo e tutto torna alla normalità. Le persone molto vulnerabili e impressionabili dovrebbero cercare di evitare situazioni di conflitto e stress emotivo, anche se sono positivi. Qui le preparazioni di valeriana e di motherwort aiuteranno a correggere la sfera psico-emotiva, che può essere presa senza un appuntamento dal medico.

Diversi tipi di fallimenti mestruali

La durata delle deviazioni del ciclo mestruale può essere la seguente:

  1. Polimenorrea - quando l'intervallo tra l'inizio della prossima mestruazione è inferiore a tre settimane.
  2. Oligomenorrea - trascorrono più di 35 giorni prima delle successive mestruazioni.
  3. Amenorrea - una condizione in cui le mestruazioni non si verificano più di sei mesi.

Inoltre, la natura del sanguinamento mestruale varia e i loro sintomi di accompagnamento:

  1. La sindrome premestruale è una famigerata sindrome premestruale, quando l'umore è estremamente instabile, ci sono fluttuazioni di peso e dolore al petto di varia intensità.
  2. Ipomenorrea - il sanguinamento dura meno di tre giorni.
  3. Ipermenorrea - il sanguinamento mestruale supera il limite di sette giorni.
  4. Menorragia - sanguinamento a lungo termine (fino a due settimane).
  5. Metrorragia: sanguinamento ed emorragia intermestruale.
  6. L'algomorrea è un corso molto doloroso del periodo mestruale.

Se una donna sa quanti giorni del ciclo mestruale è la norma e vede che il suo programma è significativamente diverso, questo significa che non puoi fare a meno del trattamento. Dopotutto, tali deviazioni che non sono molto evidenti a prima vista possono ulteriormente portare a un serio problema di salute.

La diagnosi precoce di qualsiasi malattia è nota per dare una buona possibilità di guarire da qualsiasi disgrazia. Per riportare il ciclo alla normalità, è sufficiente per tre mesi di terapia farmacologica su base naturale. Quando il problema non si risolve immediatamente dopo l'insorgenza, potrebbero essere necessari lunghi mesi di trattamento con ormoni affinché il corpo ritorni alla normalità.

Lunghezza (durata) del ciclo mestruale: come calcolarlo

Il ciclo mestruale è la quantità di tempo dal primo giorno del mese all'inizio della successiva scarica, se ci sono salti in esso, allora la donna ha problemi di salute.

Il calcolo della durata del mese ti consente di controllare la tua salute riproduttiva

La durata del ciclo mestruale e la sua regolarità indicano quanto è sana una donna nella sfera intima.

Oggi, non tutte le donne sanno da quanto tempo dura il suo ciclo mensile. E questo è pieno di diagnosi tardive di patologie.

Qual è la lunghezza del ciclo e il mensile

Considerando che il corpo di ogni donna è speciale, la durata normale del ciclo mestruale è di 21-35 giorni. Inoltre, deve essere regolare. Se in un mese il ciclo era di 24 giorni, e negli altri 28, allora è necessario consultare un medico - questo è un segno di alcune deviazioni.

Il ciclo può oscillare per 1-2 giorni, ma non di più.

La normale durata delle mestruazioni è da 3 a 7 giorni. È importante tenere traccia di quanto sangue viene rilasciato, la sua quantità non deve superare 80 ml.

La durata del ciclo mensile è normale: 21-35 giorni

Divisione del periodo mestruale in fasi

Ci sono due fasi in cui il ciclo mensile è delimitato:

  • follicolare - tempo di ovulazione;
  • luteale - dopo il suo verificarsi.

La prima fase può variare notevolmente nella durata, non solo per le singole donne, ma anche per la stessa donna. Attraverso questa fase, viene determinata la durata del ciclo mestruale e si verificano i suoi ritardi.

La durata di questo periodo può diminuire se c'è una rapida maturazione dei follicoli e aumentare quando si forma più lentamente.

La durata della fase luteale varia da 14 a 16 giorni. Sono consentite variazioni nell'intervallo di 2 giorni.

Il tempo di manifestazione di questo stadio può essere ridotto in assenza della quantità necessaria del corpo luteo (quanto è necessario può essere ottenuto dal ginecologo). Con questo problema, ci sono frequenti aborti all'inizio della gravidanza.

La durata di questo stadio aumenta in presenza di gravidanza o formazione di una cisti del corpo luteo (questo non è pericoloso e deve andare via da solo).

Entrambe le fasi svolgono un ruolo molto importante quando viene considerata la lunghezza del ciclo mestruale.

Fasi del ciclo mestruale: follicolare, luteale e ovulazione

Caratteristiche del calcolo del ciclo mensile

Prima di calcolare la durata del periodo mestruale, è necessario scegliere ciò che verrà registrato. Si consiglia di trovare il modo più conveniente per non perderlo alla prima occasione. Un notebook, un notebook, un tablet, un calendario funzionerà.

Che cosa esattamente il tuo ciclo può essere calcolato come segue:

  • Ci sono 1 giorno di inizio delle mestruazioni passate. Ad esempio, il 7 dicembre.
  • Viene indicato il numero di esordio di queste selezioni. Ad esempio, il 4 gennaio.
  • Il calcolo è fatto. 31 (la durata del mese) - 7 + 4 = 28.

Tali calcoli si ripetono ogni mese.

C'è un gruppo di ragazze e donne che hanno bisogno di calcolare il ciclo mensile:

  • ragazze che hanno appena iniziato le mestruazioni;
  • donne sopra i 40 anni;
  • quelli che pianificano di concepire (in questo caso, viene calcolato quanto tempo è rimasto prima dell'ovulazione).

Calendario speciale - un metodo conveniente per controllare mensilmente

Il calcolo della durata del ciclo mestruale per concepire un bambino

Se una donna sogna di rimanere incinta, il calcolo del periodo mensile è leggermente diverso.

Il momento più adatto per il concepimento è l'ovulazione, in condizioni normali si verifica il 14-16 ° giorno. La durata di questo periodo è di solo 1 giorno.

Per calcolare correttamente il momento più favorevole per concepire un bambino, è necessario avere con te informazioni su tutte le mestruazioni per l'ultimo anno. Quindi viene selezionato il ciclo più lungo e più breve. Dalla prima sottrazione 11, e dalla seconda 18. Ad esempio, 25-18 = 7 e 34-11 = 23.

Queste cifre indicano che il periodo tra il 7 ° e il 23 ° giorno del ciclo è il più adatto per il concepimento.

È importante sottolineare che non è necessario confondere la durata del ciclo e la durata delle mestruazioni.

Ovulazione: il giorno più propizio per il concepimento

Il che porta a una violazione della regolarità dell'assegnazione mensile

Va notato che è sbagliato calcolare in anticipo la durata del ciclo mestruale, perché ci sono molte ragioni che possono portare al suo spostamento di diversi giorni, e talvolta anche di settimane.

I principali motivi che violano la normale durata del ciclo sono:

  • disturbo di fondo ormonale;
  • dopo il parto, allattamento al seno;
  • l'adolescenza;
  • manifestazione della menopausa;
  • ripristino del corpo femminile dopo un aborto;
  • acclimatazione;
  • perdita di peso drastica o aumento di peso;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • assunzione di droga;
  • situazioni stressanti.

Alcuni dei suddetti motivi vanno via da soli, mentre altri devono essere trattati. E la velocità della guarigione dipende completamente da quanto tempo la donna va dal ginecologo.

Se la violazione del ciclo si è verificata una volta, non preoccuparti: questa è la norma. La nostra vita è imprevedibile e ha abbastanza situazioni stressanti che possono causare ritardi o un inizio più precoce delle mestruazioni.

Perdita di peso drastica può portare a un ritardo delle mestruazioni.

Principali sintomi che indicano un fallimento del ciclo mensile

Oggi i ginecologi hanno identificato i seguenti segni che confermano l'interruzione del ciclo normale:

  • una grande quantità di sangue viene rilasciata, supera chiaramente la norma in 80 ml;
  • scarico molto scarso;
  • durante le mestruazioni, la donna sente molto dolore;
  • mensile per un mese è venuto più volte;
  • la comparsa di sanguinamento in media un anno dopo la loro interruzione.

Devi capire che qualsiasi di questi sintomi è un'occasione per andare da un dottore e non importa quanto tempo fa eri lì (anche se ci sono volute diverse ore). La salute dovrebbe sempre occupare il posto principale, in nessun caso dovrebbe essere relegato sullo sfondo, poiché questa è la chiave per la felicità.

Vi consigliamo di leggere su questo argomento.

Caratteristiche del normale ciclo mestruale

Caratteristiche delle diverse fasi del ciclo mestruale

Quali sono le cause dei fallimenti mestruali

VrachLady / Mensile / Lunghezza (durata) del ciclo mestruale: come calcolarlo

Condividi con gli amici:

Sezione articoli popolari "Mensile"

  • Mensile è andato 3 giorni invece di 6: i motivi principali
  • Perché il mensile è iniziato 14 giorni dopo il precedente?
  • Cause, sintomi e trattamento dei periodi deboli (ipomenorrea)
  • Come ridurre il sanguinamento durante le mestruazioni?
  • Le principali cause di poveri mensile durante l'assunzione di pillole anticoncezionali
  • Aborto spontaneo precoce, come distinguerlo dalle mestruazioni?
  • I motivi per cui il periodo dura 2 giorni

Iscriviti Rimani aggiornato sul nostro sito web

(c) 2017 malattie femminili

La copia dei materiali è consentita solo con il link attivo alla fonte

È richiesta la consultazione con il medico sull'uso di eventuali farmaci e procedure pubblicate sul sito

Krasgmu.net - Versione PDA

CICLO MESTRE: quanti giorni, la norma, dopo il parto

Qual è il ciclo mestruale dopo il parto? Per prima cosa devi sapere quanta mestruazioni segue dopo il parto, che nella lingua medica si chiama lochia. Normalmente, la durata del ciclo mestruale è di 28 giorni. Ma se il ciclo mestruale è rotto, allora senza problemi con la gravidanza non può essere aggirato. Come contare il ciclo mestruale? Il corpo di ogni donna è unico, quindi tutti i calcoli devono essere eseguiti individualmente. Normalmente, è di 28 ± 7 giorni. I giorni di ciclo sicuri iniziano un giorno dopo l'ovulazione.

NORMA E VIOLAZIONE DEL CICLO DEL MESTRELLO

Ciclo mestruale dal Lat. menstruus ("ciclo lunare", mensile), un complesso processo fisiologico, caratterizzato da cambiamenti nell'intero corpo di una donna, ripetuto ogni 21-30 (più spesso - 28) giorni.

Milioni di anni fa, la natura ha stabilito e sostiene un tale programma nelle donne. Le ghiandole e gli ormoni funzionano quasi senza intoppi, perché la sopravvivenza di tutta l'umanità dipende da questo. E le mestruazioni sono una parte necessaria del ciclo di vita. Il suo significato biologico è quello di preparare un buon mezzo nutritivo per l'ulteriore sviluppo di un ovulo fecondato e una comoda permanenza del feto nell'utero.

Quanto è lungo il ciclo mestruale? Il ciclo mestruale di una donna dura tipicamente 28 giorni ed è diviso in due fasi, ma può variare da 25 a 36 giorni, ed è spesso un parametro puramente individuale.

Geneticamente, il corpo di una donna è configurato per avere lunghi periodi tra i periodi, cioè periodi di riposo, cioè gravidanza e allattamento. Il ciclo mestruale è una catena di complessi processi interconnessi. La chiarezza dell'attività di una figlia è regolata dalle strutture sottocorticali del cervello che producono ormoni e controllano il funzionamento delle ghiandole endocrine. Se il corpo femminile per un lungo periodo senza interruzione e riposo vive solo su un programma, potrebbe fallire in qualsiasi momento. E a causa della crescita eccessiva dell'endometrio può aumentare il rischio di cancro.

Il lavoro coordinato di organi e sistemi dipende da molti fattori che la natura stessa regola. Ciò significa che di quando in quando una donna deve rimanere incinta, sopportare, partorire e allattare. Questo è il suo programma biologico.

Quale dovrebbe essere un normale ciclo mestruale in una donna sana?

CICLO DI MENSOLAZIONE - NORM

Qual è la norma? Il ciclo mestruale è calcolato dal primo giorno del periodo al primo giorno del successivo. Tradizionalmente, per la comodità di descrivere i processi delle donne, un ciclo mestruale è preso in 28 giorni e tutti i calcoli sono fatti su di esso. Naturalmente, questo non significa che ogni donna dovrebbe averlo. Qui tutto è individuale (di solito il ciclo mestruale va dai 21 ai 35 giorni). Durante l'intero ciclo mestruale nel corpo di una donna, si osservano diversi cambiamenti significativi, che sono principalmente legati al cambiamento ciclico nella quantità di ormoni sessuali. Il primo giorno di sanguinamento è considerato l'inizio di un ciclo, l'ultimo giorno prima dell'inizio di una nuova mestruazione è l'ultimo giorno del ciclo.

  • Fase I: il periodo di maturazione dei follicoli (i primi 14-16 giorni dal primo giorno delle mestruazioni), durante il quale gli ormoni sessuali femminili estrogeni sono più attivi; contribuiscono alla maturazione dell'uovo nell'ovaia;
  • Fase ovulatoria: il periodo di ovulazione (il 14 ° -16 ° giorno dal primo giorno delle mestruazioni) - rottura del follicolo e il rilascio dell'uovo dall'ovaio nella cavità addominale e da lì nella tuba di Falloppio; questa fase avviene sotto l'influenza degli stimoli follicolo-stimolanti (FSH) e luteonizzanti (LH) della ghiandola pituitaria; il segnale per il rilascio di questi ormoni è il livello richiesto di estrogeni nel sangue;
  • Fase II: il periodo del corpo luteo o progesterone (da 15-17 a 28 giorni del ciclo mestruale): al posto del follicolo scoppiante si forma un corpo giallo, che inizia a produrre progesterone ed estrogeni; in caso di gravidanza, il progesterone prepara la mucosa dell'utero all'introduzione dell'embrione; inoltre, inibisce la maturazione di altri follicoli che potrebbero interferire con lo sviluppo di questa gravidanza; se la gravidanza non si verifica, il corpo luteo interrompe la sua funzione, il livello degli ormoni sessuali diminuisce e inizia il rifiuto, che è già preparato per l'embrione della mucosa della cavità uterina, le mestruazioni.

La quantità di sangue perso è 50-100 ml. Il cerchio si chiude e quindi il ciclo delle mestruazioni si ripete.

Un esempio Norma, questo è quando 2-3 giorni di scarico abbondante e 3-5 daub. E in altri giorni, il sangue non è la norma. Nel mezzo del ciclo, ci può essere dolore nel basso addome e discolorazioni mucose.

VIOLAZIONE DEL CICLO DI INGRESSO

Il ciclo mestruale inizia di solito a 11-13 anni. Fu allora che la ragazza è menarca - i primi periodi. Nei prossimi mesi, i cicli potrebbero essere irregolari, ma il processo si stabilizzerà nel tempo. Se le fluttuazioni nei cicli sono più di 3-5 giorni, allora questa è una deviazione dalla norma. Se il ciclo mestruale cambia continuamente, allora questa non è la norma.

Il ciclo mestruale dopo il parto, a seconda del tipo di alimentazione del bambino. I periodi irregolari dopo il parto dovrebbero tornare alla normalità dopo 2-3 cicli. Va sottolineato che il metodo di alimentazione del bambino influenza il ciclo mestruale dopo il parto e la velocità del suo recupero, e non il modo in cui il parto è andato - naturalmente o con taglio cesareo. Così, il mensile dopo cesareo va e viene, così come il mese dopo il parto naturale. Inoltre, molte donne credono che le mestruazioni dopo il parto cambieranno il loro carattere - se prima del parto le mestruazioni erano dolorose e lunghe, poi dopo il parto il disagio durante le mestruazioni dovrebbe cessare.

I recettori ormonali sono presenti in quasi tutti gli organi del nostro corpo. Le ghiandole endocrine producono sostanze biologicamente attive, a seconda della fase del ciclo. Gli organi percepiscono i loro segnali e rispondono in modo diverso. Pertanto, possono verificarsi dei cambiamenti: nelle ghiandole mammarie, nei vasi sanguigni, nel cuore, in altri organi e nelle condizioni generali. Ma il disagio pronunciato è un cattivo indicatore. Nelle ragazze molto giovani, i fallimenti delle mestruazioni e le prime sensazioni spiacevoli possono essere spiegati dal fatto che il corpo non ha ancora un rapporto ottimale di ormoni. Se i giorni critici hanno un effetto negativo sullo stato di salute o sull'umore di una donna, se lei ne soffre, questo è un chiaro segno di disarmonia e motivo di preoccupazione.

Gonfiore, dolore delle ghiandole mammarie gonfie, mal di testa e cadute di pressione, vertigini e altri disturbi non sono satelliti mensili obbligatori. Questo è pronunciato sindrome premestruale (PMS), e non è affatto la norma. La natura prevista per il ciclo mestruale è passata senza il brivido ei cambiamenti per il corpo e, se ce ne sono, hanno bisogno di essere regolati, tranne nei casi di ipersensibilità, quando dovresti assumere antidolorifici. Ma questa è una diagnosi speciale speciale.

Se durante i giorni critici il sanguinamento è troppo pesante, c'è dolore, irregolarità mestruali (con ritardi o venire prima), la sindrome premestruale è fortemente pronunciata, ci sono scariche sierose nel mezzo del ciclo o non vi è alcuna mestruazione in 15-16 anni, dovresti assolutamente consultare un ginecologo.

Molte donne cercano di ripristinare il ciclo mestruale con l'aiuto di ormoni sintetici, che hanno un sacco di effetti collaterali. Pertanto, i medici raccomandano l'uso di prodotti naturali che possono, senza danni per il corpo in un periodo di tempo abbastanza breve, normalizzare completamente il ciclo. Ad esempio, la preparazione combinata "Time Factor", che combina estratti vegetali di azione fitormormonale, vitamine e oligoelementi, non solo normalizza delicatamente varie fasi del ciclo mestruale, ma migliora anche l'umore, allevia i sintomi della sindrome premestruale e mantiene il buon umore e le prestazioni.

Le cause delle irregolarità nel ciclo mestruale possono essere disturbi ormonali o problemi associati al sistema endocrino. Dopotutto, questa non è solo un'indisposizione, ma i sintomi e i segni di alcuni malfunzionamenti del corpo. In questo caso, è necessario l'aiuto di un medico che adotterà misure per prevenire l'insorgenza o lo sviluppo della malattia, il cui primo sintomo è stato una violazione del ciclo mestruale.

Per Ulteriori Articoli Sul Mensile