Principale Igiene

Cosa è pericoloso la menopausa precoce, i suoi segni e metodi di trattamento

Climax - un periodo naturale nella vita di ogni donna. Arriva quando il tempo assegnato alla natura di sopportare e dare alla luce dei figli (periodo fertile) finisce. Le fluttuazioni cicliche del fondo ormonale diminuiscono gradualmente, l'ovulazione scompare, il sanguinamento mestruale si ferma. L'ultima mestruazione nella vita di una donna è chiamata menopausa, e il periodo della menopausa dura un altro anno, quindi la menopausa di solito finisce.

Perché arriva presto la menopausa

L'inizio della regolazione ormonale avviene individualmente in ciascuna donna, ma la menopausa in tenera età è più spesso associata a malattie. Si verifica in circa 1 su 100 donne di mezza età, l'incidenza aumenta nel tempo.

La soppressione precoce dell'attività ormonale delle ovaie si verifica nelle donne di età pari o superiore a 40 anni (fino a 45 anni). Se il climax inizia a 35-40 anni, si chiama prematuro. La prima età di comparsa di tale condizione non è limitata, perché può essere causata, ad esempio, dalla rimozione delle ovaie a seguito di traumi addominali o cancro, anche in una giovane donna. Tuttavia, la menopausa, iniziata all'età di 30 anni, è una casistica, cioè un fenomeno molto raro, richiede necessariamente un trattamento. Quanto prima è sorta la malattia, tanto più gravi sono le sue conseguenze.

L'attività delle ghiandole sessuali femminili e il ciclo mestruale è un sistema complesso che è regolato sia dal meccanismo di feedback che dalla partecipazione degli ormoni ipofisari gonadotropici. Le gonadotropine sono prodotte sotto l'influenza di fattori rilascianti (sostanze che promuovono il loro rilascio), che produce l'ipotalamo. Tutta questa catena ha connessioni con la corteccia cerebrale e il sistema nervoso autonomo, che assicura il funzionamento dell'organismo senza la partecipazione della coscienza. Qualsiasi impatto su questo o quel link di regolamento potrebbe causare una violazione.

Le cause della menopausa precoce hanno un'origine diversa, ma la maggior parte di esse agisce direttamente sulle ovaie, danneggiandole irreversibilmente.

  1. Alcune donne hanno un'anomalia genetica responsabile della cessazione precoce della funzione ovarica. Almeno due di questi geni sono noti. Inoltre, con le mutazioni genetiche, il tessuto ovarico diventa insensibile all'ormone follicolo-stimolante (FSH), di conseguenza, l'ovulazione si interrompe o è completamente assente (qui puoi leggere l'ovulazione compromessa). La natura genetica spiega i casi di menopausa precoce in famiglie in cui la menopausa si verifica prematuramente in una nonna, madre, figlia e così via.
  2. Alcune malattie ereditarie si manifestano non solo dalla menopausa precoce, ma anche da altri sintomi. Ad esempio, le donne con galattosemia hanno danni al cervello e al fegato, sviluppano cataratta (ridotta trasparenza della cornea dell'occhio) e amenorrea (nessuna mestruazione). La blefarofimosi, malattia ereditaria, si manifesta con danni agli occhi ed è accompagnata da una deplezione prematura delle ovaie.
  3. Aumentare la probabilità di un intervento chirurgico precoce in menopausa sugli organi pelvici - le ovaie, i tubi, l'utero. Pertanto, la rimozione di una cisti ovarica danneggia direttamente il tessuto funzionante con i follicoli, e la rimozione dei fibromi uterini provoca aderenze, incluse le ghiandole sessuali. Un altro meccanismo è l'infiammazione asettica (priva di germi) dopo l'intervento chirurgico. Anche le malattie infiammatorie croniche delle ovaie (salpingoophorite) svolgono un ruolo.
  4. Trattamento dei tumori maligni con l'aiuto della radioterapia. Se una donna è stata esposta al cancro dell'utero o degli organi vicini e ha ricevuto una dose totale di 6 Gray, le sue ovaie saranno irreversibilmente danneggiate. La stessa situazione può verificarsi in caso di incidenti negli impianti nucleari industriali. Sotto l'azione di una dose inferiore di radiazioni, le conseguenze dipendono dall'età del paziente, dalla durata dell'influenza della radiazione e da altri fattori.
  5. La menopausa precoce è possibile nel trattamento di tumori maligni di qualsiasi localizzazione con l'aiuto di farmaci chemioterapici. Innanzitutto, sopprimono la divisione delle cellule in rapida proliferazione (sia tumorali che follicolari). In secondo luogo, la chemioterapia ha un effetto dannoso diretto su queste cellule, distruggendole.
  6. Le malattie autoimmuni sono processi in cui il corpo, a causa di un errore nel sistema immunitario, inizia a considerare le sue cellule aliene. Molto spesso ciò accade nelle malattie infettive, quando i patogeni (batteri o virus) hanno nelle loro aree di materiale genetico vicino alle cellule del corpo. Le malattie autoimmuni includono la malattia di Addison con la ghiandola surrenale, il diabete di tipo 1, alcuni tipi di ipotiroidismo (una diminuzione dell'attività della ghiandola tiroidea). Tutte queste condizioni sono accompagnate da danni alle ovaie. A volte solo le ghiandole sessuali subiscono un effetto autoimmune, sviluppano un'infiammazione cronica e i follicoli vengono sostituiti con tessuto cicatriziale.
  7. Per molte donne, la causa della menopausa precoce rimane sconosciuta. Ora ci sono più informazioni su ciò che causa la sua infezione virale precedentemente trasferita. Le particelle virali sono incorporate nelle cellule normali e non si manifestano, ma gradualmente causano la morte delle cellule follicolari.

Quadro clinico e conseguenze

Segni di menopausa precoce

  • Violazione del ciclo mestruale, allungamento dello spazio tra i periodi, riduzione del volume di scarico e completa cessazione delle mestruazioni (amenorrea).
  • Infertilità.
  • Manifestazioni di carenza di estrogeni.

Interruzione delle mestruazioni è uno dei primi sintomi di insufficienza ovarica. A proposito di amenorrea, se il mese non era di almeno sei mesi. Se si verificano più spesso, ma meno di una volta ogni 35 giorni, questa condizione è chiamata oligomenorrea. Parla anche dell'approssimazione della menopausa precoce. L'amenorrea è secondaria, cioè prima del suo esordio, la donna ha avuto un normale ciclo mestruale.

Un segno importante della menopausa è l'infertilità: l'incapacità di rimanere incinta. Ha una natura secondaria ed è associata alla sconfitta delle ghiandole sessuali femminili. La diminuzione della produzione di ormoni sessuali nelle ovaie mediante il meccanismo di feedback provoca un aumento della secrezione dell'ormone follicolo-stimolante dell'ipofisi (FSH), la cui concentrazione nel sangue aumenta significativamente. Il livello di questo ormone viene valutato in base al grado di inibizione dell'attività delle ghiandole sessuali. Se la concentrazione di FSH supera 20 unità / l, l'inizio della gravidanza è quasi impossibile.

I sintomi della menopausa precoce sono anche dovuti a una diminuzione dell'effetto degli estrogeni su tutti gli organi e tessuti. Assomigliano a un normale periodo menopausale, ma sono più pronunciati:

  • sensazione di calore, arrossamento del viso, sudorazione, attacchi improvvisi di dispnea - le cosiddette "vampate di calore";
  • disturbi della sfera emotiva e mentale - irritabilità, pianto, disturbi del sonno, difficoltà nel ricordare e analizzare le informazioni, ridurre le prestazioni;
  • danno al muscolo cardiaco con lo sviluppo di distrofia miocardica disormonale, che si manifesta con interruzioni nel cuore, mancanza di respiro durante la deambulazione, dolori di cucitura nella metà sinistra del torace senza connessione con il carico, vari disturbi al petto, a volte lunghi e piuttosto forti;
  • secchezza della mucosa della vagina, bruciore e prurito nella regione degli organi genitali esterni, incontinenza urinaria quando si tossisce, si ride, si fanno movimenti improvvisi.

Le conseguenze della patologia

A causa di un prematuro fallimento nel contesto ormonale, le donne sviluppano gli effetti della menopausa precoce, che riducono significativamente la qualità della sua vita per molti anni:

  • l'osteoporosi;
  • aterosclerosi;
  • processi autoimmuni.

L'osteoporosi e l'osteopenia sono condizioni causate dalla carenza di estrogeni. Come è noto, sotto l'influenza di questi ormoni, le ossa assorbono i minerali dal sangue, specialmente il calcio. Inoltre, l'estrogeno stimola la produzione di calcitonina - un altro ormone che rafforza la struttura ossea.

Con una diminuzione del livello degli ormoni sessuali femminili, il calcio cessa di fluire nel tessuto osseo, nonostante il suo alto contenuto nel sangue. Allo stesso tempo, il riassorbimento osseo, cioè il "riassorbimento", è migliorato. Le ossa alla fine perdono la loro forza, si verificano fratture patologiche. Anche con una piccola ferita o una svolta senza successo, una donna può ottenere una frattura del collo del femore, un raggio o una frattura da compressione della colonna vertebrale. Sintomi dell'osteoporosi: riduzione della crescita, dolore alle ossa e alla schiena, cambiamenti nella postura.

Gli estrogeni proteggono le donne dallo sviluppo dell'aterosclerosi. Con la loro mancanza di lipoproteine ​​a bassa densità ("colesterolo cattivo") danneggiano attivamente la parete vascolare, causando infiammazione e formazione di placche aterosclerotiche nelle arterie. La conseguenza dell'aterosclerosi precoce è l'infarto, l'ictus, la trombosi mesenterica e altre malattie vascolari.

L'aterosclerosi dei vasi coronarici provoca lo sviluppo di malattia coronarica. È raro nelle giovani donne, ma con una menopausa precoce, l'incidenza della malattia aumenta in modo significativo. L'ischemia miocardica si manifesta premendo o bruciando dolori dietro lo sterno, che si verificano quando si cammina o si salgono le scale e si passa rapidamente dopo un arresto.

Cos'è pericoloso la menopausa precoce per altri organi? Se è dovuto alla cosiddetta sindrome dell'ovaio resistente, è spesso accompagnata da altri processi autoimmuni. Con il danno simultaneo alla tiroide, si sviluppa la tiroidite autoimmune di Hashimoto. Questa malattia può manifestare segni di ipo e ipertiroidismo. L'attività del cuore, del sistema nervoso, della digestione viene disturbata, la condizione della pelle e dei peli peggiora. Si trova in tali pazienti e alopecia autoimmune - alopecia. La trombocitopenia autoimmune è accompagnata da sanguinamento con lesioni lievi, formazione di lividi sulla pelle e sulle mucose.

Il diabete mellito di tipo 1 e la malattia di Addison (insufficienza surrenalica) hanno una natura autoimmune. Queste sono condizioni gravi che possono portare alla disabilità e persino alla morte di una donna.

Trattamento iniziale della menopausa

Se ricordiamo le cause di questa condizione patologica, vedremo che nella maggior parte dei casi è impossibile influenzarle. Pertanto, la terapia etiotropica non viene praticamente utilizzata.

Cosa fare con la menopausa precoce? Prima di tutto, devi contattare un ginecologo. Il medico esaminerà il paziente, scoprirà la storia della sua vita e malattia, prescriverà una ricerca:

  • determinazione del livello di ormoni gonadotropici, estradiolo, prolattina, ormone stimolante la tiroide;
  • escludere l'adenoma ipofisario - esame a raggi X della sella turca, calcolo o risonanza magnetica di quest'area;
  • ecografia degli organi riproduttivi - utero, ovaie;
  • mammografia o ecografia del seno;
  • analisi genetiche per rilevare anomalie ereditarie;
  • densitometria per il riconoscimento tempestivo dell'osteoporosi.

Sfortunatamente, la risposta alla domanda su come interrompere la menopausa precoce, la medicina è sconosciuta. Non è stato ancora inventato alcun mezzo per ripristinare la funzione perduta delle ghiandole sessuali, anche il trapianto di questi organi non viene eseguito.

Pertanto, viene eseguita una terapia sostitutiva patogeneticamente dimostrata - sono prescritti preparati ormonali.

Gli effetti positivi della terapia ormonale sostitutiva nella menopausa precoce:

  • eliminazione dei sintomi spiacevoli di questa condizione patologica - vampate di calore, sudorazione, disfunzione sessuale e così via;
  • prevenzione di aterosclerosi e malattie cardiovascolari, quindi, e le loro complicanze - infarto miocardico, ictus, cancrena degli arti e altri;
  • normalizzazione del metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, prevenzione dell'obesità, diabete mellito, ipertensione arteriosa secondaria;
  • prevenzione dell'osteoporosi e delle sue conseguenze - fratture della colonna vertebrale e delle ossa delle estremità.

Cosa prendere con la menopausa precoce, avvisare il medico. Questi sono di solito preparazioni di estradiolo o la sua combinazione con progestinici. Il componente progestinico viene utilizzato per prevenire l'effetto stimolante dell'estrogeno sull'endometrio al fine di prevenire l'iperplasia o la trasformazione maligna dello strato interno dell'utero. Pertanto, Duphaston (progestinico) e Estrofem (estradiolo) vengono spesso prescritti insieme.

Le pillole più comunemente prescritte, tuttavia, sono macchie cutanee, creme vaginali o gel che possono essere utilizzati con scarsa tolleranza alle compresse. Un esempio è il sistema transdermico con estradiolo Climar, gel per pelle Estrogel.

Uno dei farmaci più popolari per il trattamento della menopausa, compresa la prima, è Angelique. Contiene estradiolo e drospirenone, che ha un effetto gestageno e altre proprietà benefiche. Il farmaco viene prescritto continuamente, non provoca emorragie e rimuove efficacemente tutti i segni e le complicanze della menopausa precoce e precoce.

Farmaci prescritti per la menopausa precoce

Terapia alternativa

I restanti metodi di trattamento sono solo ausiliari. Le vitamine A, E, C sono prescritte per rallentare il danno alle ovaie e la patologia vascolare. Dopo aver consultato uno specialista, viene utilizzato anche l'omeopatia: farmaci Acidum Sulfuricum, Glonoin, Remens, Klimadinon. Allevia i sintomi vegetativi della menopausa - vampate di calore, debolezza.

Dovrebbe essere chiaro che nessuno di questi farmaci ha dimostrato di essere efficace nella ricerca scientifica e non è raccomandato per l'uso, ad esempio, da linee guida straniere. Ciò significa che, prendendo questi farmaci, una donna nella maggior parte dei casi spenderà i soldi, ma non otterrà l'effetto desiderato. Tuttavia, perderà il tempo necessario per un trattamento adeguato.

Alcune cliniche offrono un trattamento di plasmaferesi per alleviare i sintomi della menopausa precoce, in particolare le vampate di calore. Il metodo consiste nell'estrarre una parte di sangue attraverso un vaso venoso, dividendolo in globuli e siero e sostituendo parte del siero con soluzioni neutre.

La plasmaferesi si è dimostrata nei casi di avvelenamento, insufficienza renale cronica, ustioni e altre condizioni accompagnate da intossicazione. Con il culmine, non c'è bisogno di una tale procedura. È piuttosto costoso, il suo effetto è molto breve, e i benefici per la salute e l'impatto sulla qualità della vita in questo caso sono discutibili.

Alcune domande interessanti sulla patologia

È possibile ripristinare mensilmente con la menopausa precoce?

Molte donne che hanno sofferto in giovane età dall'estinzione della funzione ovarica sono interessate a questo problema. In alcuni casi questo è possibile, ma solo dopo un esame completo da parte di un ginecologo qualificato. E, naturalmente, senza la terapia ormonale, stimolando il lavoro delle ghiandole sessuali, non è sufficiente.

Posso rimanere incinta con una menopausa precoce?

Sì, nelle prime fasi della malattia, mentre le mestruazioni persistono e c'è una possibilità di ovulazione, puoi rimanere incinta. Se questo non è incluso nei piani del paziente, dovrebbe consultare un medico in merito a metodi di protezione adeguati. Se si desidera una gravidanza, questo dovrebbe essere segnalato anche al ginecologo. Dopo le mestruazioni non è più di un anno, la probabilità di gravidanza tende a zero.

C'è un mito abbastanza stabile che l'allattamento al seno prolungato provoca una menopausa precoce durante l'allattamento. In realtà, non lo è. La causa della menopausa precoce è un danno irreversibile al tessuto ovarico, che non si verifica quando il bambino viene alimentato con latte.

L'assenza fisiologica dell'ovulazione durante l'allattamento al seno è una reazione naturale dell'organismo, "concepito" dalla natura come protezione contro le ripetute gravidanze prima che il bambino precedente venga alimentato (amenorrea allattamento). Questa amenorrea lattazionale non ha nulla a che fare con la menopausa precoce.

Come prevenire la menopausa precoce?

La risposta a questa domanda diventa ovvia se ricordiamo nuovamente le cause principali di questa condizione. Una donna non può cambiare la sua genetica, non è in grado di influenzare lo sviluppo delle malattie ereditarie.

Pertanto, la prevenzione è la seguente: fin dalla tenera età, una ragazza, e poi una ragazza e una donna, dovrebbero essere insegnate a prendersi cura della propria salute, evitare le malattie infiammatorie del tratto genitale, il sesso occasionale e l'aborto. Ogni donna dovrebbe essere controllata regolarmente da un ginecologo e da un medico generico al fine di rilevare un tumore o un'altra grave malattia che può essere curata in una fase precoce senza gravi conseguenze per le ghiandole sessuali.

Menopausa precoce

La menopausa precoce è un complesso di cambiamenti che si verificano durante la carenza di estrogeni e sono accompagnati da una sospensione prematura (fino a 45 anni) o prematura (fino a 40 anni) delle mestruazioni. Il livello degli ormoni sessuali femminili in giovane età diminuisce con l'ereditarietà, le lesioni, l'infiammazione e le neoplasie ovariche, la loro rimozione, l'inibizione della droga o l'inibizione tossica della funzione. La menopausa precoce può manifestarsi anche come disturbi vasomotori, emotivi e metabolici-trofici. La diagnosi viene effettuata sulla base dei reclami tipici e della riduzione confermata in laboratorio dei livelli di estrogeni. Il principale metodo di trattamento è la terapia ormonale sostitutiva.

Menopausa precoce

L'inizio precoce della menopausa (menopausa precoce o menopausa) è una condizione piuttosto rara, la cui prevalenza non è stata ancora stabilita con precisione. È osservato nelle donne di 35-45 anni con funzioni mestruali e riproduttive in precedenza normali. Alcuni specialisti nel campo della ginecologia si riferiscono a casi di estinzione prematura della funzione ovarica, non correlata al loro danno o rimozione, sindrome ovarica esaurita. Sebbene la menopausa sia uno dei periodi fisiologici della vita di una donna, il suo primo sviluppo nel 60-80% dei casi è accompagnato da sensazioni soggettive scomode di varia gravità e cambiamenti patologici in vari organi e sistemi.

Cause della menopausa precoce

L'estinzione prematura della funzione riproduttiva delle donne è associata ad una diminuzione o cessazione della produzione di ormoni sessuali. Di regola, portare alla menopausa precoce:

  • Anomalie genetiche. Gli scienziati hanno identificato i geni che interrompono prematuramente la funzione ovarica o riducono la loro sensibilità all'azione dell'ormone follicolo-stimolante (FSH). L'insorgenza precoce della menopausa dovuta alla deplezione delle ovaie si osserva anche in un certo numero di malattie ereditarie (galattosemia, blefarofimosi, ecc.).
  • Tumori ovarici. Le neoplasie volumetriche con crescita intensiva possono danneggiare il tessuto follicolare sano.
  • Operazioni sulle ovaie. La resezione o la rimozione delle ovaie viene eseguita con la loro lesione traumatica, il trattamento chirurgico dei tumori benigni e maligni, la gravidanza ectopica.
  • Intensa esposizione alle radiazioni L'ottenimento di una dose totale di radiazioni di 6 Gray durante la radioterapia degli organi pelvici o l'irradiazione durante un incidente su un oggetto atomico provoca danni irreversibili al tessuto ovarico.
  • La chemioterapia. La produzione di estrogeni può essere compromessa quando si trattano tumori con farmaci che sopprimono la divisione cellulare. Lo schema per il trattamento dei tumori maligni ormono-sensibili prevede la nomina di fondi che inibiscono la funzione ovarica.
  • Malattie autoimmuni Quando i processi autoimmuni si verificano nelle gonadi, i follicoli vengono sostituiti da tessuto cicatriziale. Malattia ovarica si verifica anche nella malattia di Addison, diabete mellito insulino-dipendente e alcune altre malattie.

patogenesi

Con la menopausa precoce, il numero di follicoli nelle ovaie diminuisce gradualmente e, di conseguenza, la secrezione di estrogeni diminuisce. Entro la fine del terzo anno di postmenopausa, possono essere identificati solo singoli follicoli, che successivamente scompaiono completamente. Sullo sfondo di un ridotto livello di estrogeni, la ghiandola pituitaria secerne più FSH, che porta alla comparsa di ipogonadismo ipergonadotropico. Poiché i recettori per gli ormoni sessuali femminili si trovano nella maggior parte degli organi e dei tessuti, lo sviluppo della carenza di estrogeni è accompagnato non solo da una compromissione della funzione riproduttiva (amenorrea, involuzione uterina, ecc.), Ma anche cambiamenti nel sistema limbico e in altri sistemi.

classificazione

La classificazione della menopausa precoce si basa sulla natura graduale del suo sviluppo. Si distinguono le seguenti fasi:

  • Premenopausa. La fase tra i primi sintomi e l'ultima mestruazione, che dura in media 6-8 anni.
  • Menopausa. Il periodo di 12 mesi di assenza delle mestruazioni dopo l'ultima mestruazione, che passò indipendentemente come risultato del funzionamento delle ovaie.
  • Postmenopausa. L'intervallo di tempo dopo la menopausa a 65-69 anni: postmenopausa precoce - i primi 5 anni dopo il periodo della menopausa; postmenopausa tardiva - oltre 5 anni dopo la menopausa.

I sintomi della menopausa precoce

Il primo segno di insufficienza ovarica prematura è un cambiamento nel ciclo mestruale. L'intervallo tra i singoli periodi di solito si allunga a 35 giorni o più, meno spesso si accorcia. Le allocazioni diventano abbondanti o, al contrario, scarse. Alla fine della premenopausa precoce, ci sono periodi di amenorrea secondaria - l'assenza di mestruazioni per sei mesi o più. Di solito una donna non può rimanere incinta. A causa della mancanza di ormoni, ci sono vampate di calore: c'è la febbre, il viso è rosso e, in alcuni casi, la parte superiore del corpo, il sudore viene abbondantemente rilasciato e improvvisamente si respira. Il paziente diventa irritabile, piange, il suo sonno è disturbato, le sue prestazioni diminuiscono e l'esecuzione dei compiti associati alla memorizzazione e all'analisi delle informazioni peggiora.

Cambiamenti dishormonali nel miocardio portano a mancanza di respiro quando si cammina e l'attività fisica, interruzioni nel lavoro del cuore. Nella parte sinistra del petto, appare il disagio e il dolore di una puntura, non legati ai carichi, ma a volte piuttosto intensi e prolungati. Violazione del tono vascolare è accompagnata da mal di testa, vertigini, un improvviso aumento o diminuzione della pressione sanguigna. A causa del rallentamento del metabolismo dei lipidi, il peso corporeo aumenta. Nell'area del mento e sopra il labbro superiore, si verifica una crescita eccessiva dei peli.

Durante la menopausa e la postmenopausa precoce, la pelle appare più secca e rugosa, le unghie e i capelli diventano fragili, opachi e la loro crescita rallenta. Si sviluppano tipici disturbi urogenitali: minzione imperativa, incontinenza urinaria durante movimenti improvvisi, tosse e risate. A causa della secchezza delle mucose della vulva e della vagina, appaiono prurito e bruciore. Desiderio sessuale ridotto Durante il tardo periodo postmenopausale, la memoria, l'udito e la vista possono essere disturbati, la pressione arteriosa può aumentare, c'è una curvatura e una maggiore fragilità ossea, dolore alle ossa e alle articolazioni, postura scorretta, artrite.

complicazioni

La menopausa precoce è complicata da sanguinamento uterino disfunzionale, infertilità e malattie associate alla carenza di estrogeni. Senza correzione delle violazioni, l'osteoporosi con tendenza a fratture patologiche, aterosclerosi con un aumentato rischio di sviluppare ipertensione, infarto miocardico e ictus è significativamente più frequente. I processi autoimmuni si presentano o sono aggravati - tiroidite di Hashimoto, alopecia autoimmune, insufficienza surrenalica, diabete mellito insulino-dipendente. Il rischio di sviluppare tumori benigni e maligni delle ghiandole mammarie, delle ovaie e dell'utero aumenta.

diagnostica

L'individuazione tempestiva dei segni di un inizio precoce della menopausa può non solo prevenire lo sviluppo di malattie sufficientemente gravi, ma anche migliorare la qualità della vita delle donne. Il piano di indagine completo comprende:

  • Ginecologo di consultazione Quando la raccolta della storia ha rivelato sintomi tipici, che viene valutata utilizzando l'indice di Kupperman. Se osservato nelle dinamiche del sintomo di "allievo" rimane sempre negativo, e la tensione del muco cervicale - bassa.
  • Studi ormonali. Già nel primo periodo della menopausa precoce, la concentrazione di estradiolo, inibina (specialmente inibina B), globuline leganti gli ormoni sessuali (SHBG) è ridotta. Allo stesso tempo aumenta il contenuto di FSH. Il rapporto tra i livelli di ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti è disturbato. Sia un aumento sia un'insufficienza di ormoni androgeni possono esser osservati.
  • Studio colpocitologico C'è uno spostamento a sinistra dell'indice di maturazione (IP) con un aumento del contenuto di cellule parabasali e basali dell'epitelio vaginale.
  • Lo studio del metabolismo lipidico. Il livello generale di colesterolo e di lipoproteine ​​a bassa densità aumenta, il contenuto di lipoproteine ​​ad alta densità diminuisce.
  • Ultrasuono transvaginale. Sono stati rilevati assottigliamento dell'endometrio, aree ipoecogene caratteristiche della fibrosi miometriale, sinechia postmenopausale e un piccolo accumulo di liquido nell'utero.
  • Ecografia Doppler. C'è una diminuzione del flusso sanguigno nello strato muscolare dell'utero.

Nel periodo postmenopausale, un ruolo importante è svolto dagli studi che determinano le possibili complicanze: osteodensitometria per l'osteoporosi, un ECG per la diagnosi di cardiopatie, mammografia e citologia della raschia cervicale (PAP) per la rilevazione di neoplasie che si presentano sullo sfondo di uno squilibrio ormonale. La menopausa precoce deve essere differenziata dalle malattie delle ghiandole surrenali, della tiroide, dell'iperprolattinemia, dei tumori ipofisari e delle ovaie. Vengono mostrate le consultazioni di un endocrinologo, oncologo, oncoginecologo, neuropatologo.

Trattamento iniziale della menopausa

Poiché le manifestazioni cliniche della sindrome climaterica sono associate a carenza di estrogeni, nel suo decorso patologico è indicata la correzione ormonale. A tal fine, il paziente è assegnato:

  • Terapia ormonale sostitutiva (HRT). Gli ormoni sessuali femminili più efficaci. A seconda della malattia di base che ha provocato lo sviluppo precoce della menopausa, vengono utilizzati estrogeni, progestogeni, combinazioni di estrogeni con progestinici o androgeni. Dati i possibili effetti collaterali dell'uso di farmaci ormonali, la presenza di controindicazioni assolute e relative alla terapia ormonale, un ginecologo specifico dovrebbe selezionare uno schema specifico.
  • Farmaci fitoestrogeni. Se ci sono controindicazioni alla terapia ormonale sostitutiva o al rifiuto della donna di assumere farmaci ormonali, si raccomandano farmaci fitoestrogeni. Sono prodotti da materiali vegetali contenenti molecole di tipo non steroidei con effetto estrogeno-simile.
  • Uso topico di agenti contenenti estrogeni. L'appuntamento con candele, creme, gel, ecc. È giustificato da cambiamenti involutivi nella mucosa del canale cervicale, della vagina e degli organi genitali esterni.

Al fine di prevenire e trattare possibili complicazioni, sedativi, cuore e flusso sanguigno cerebrale agenti migliorativi, complessi vitaminici e vitaminici, possono essere utilizzati preparati di calcio. Efficace esercizio terapeutico finalizzato a preservare il tono dei muscoli del pavimento pelvico e lo stato funzionale del sistema muscolo-scheletrico.

Prognosi e prevenzione

Con la conservazione del tessuto ovarico, la nomina della terapia ormonale sostitutiva può ridurre i sintomi tipici della menopausa nel 92-95% dei casi, ridurre la gravità dei disturbi urogenitali nell'85% delle donne, migliorare la condizione della pelle e dei capelli e, in alcuni casi, mantenere e persino ripristinare le mestruazioni (fino al 10% dei pazienti). Nelle donne che assumono regolarmente farmaci ormonali e ormonali, il rischio di fratture patologiche è ridotto di un terzo. Tenendo conto delle possibili cause della menopausa precoce, per la sua prevenzione è importante condurre uno stile di vita equilibrato, monitorare la salute degli organi riproduttivi, visitare un ostetrico-ginecologo almeno una volta all'anno, evitare lesioni addominali, scegliere i metodi di trattamento chirurgico meno traumatici (se indicato).

Quali sono i tempi e i pericoli della menopausa precoce?

Il climax come fenomeno è uno stadio irreversibile nella vita di ogni donna. Arriva alla fine del periodo fertile della donna. Col passare del tempo, le fluttuazioni periodiche dei livelli ormonali si indeboliscono, l'ovulazione scompare e scompaiono i periodi mestruali. Di regola, si osservano processi simili dopo 45-50 anni. Ma cosa fare quando una donna è stata visitata da una menopausa precoce? Il climax in tenera età può precipitare in uno stato di shock, specialmente quando una donna non è consapevole dei suoi sintomi, dei segni e non sa come evitare questo fenomeno.

L'essenza del fenomeno

Qual è il climax? In realtà, questo è un aggiustamento ormonale globale del corpo femminile. Inizia da ciascuno dei gentili sesso in modo molto individuale, ma i suoi primi segni compaiono approssimativamente un anno prima che la funzione riproduttiva di una donna venga persa. Il periodo prematuro della menopausa è spesso associato a una specifica patologia. La menopausa precoce è diagnosticata nel 4% delle donne, cioè circa quattro su cento donne. Tuttavia, vi è una tendenza ad aumentare il numero di tali casi.

Soppressione prematura dell'attività ovarica è stata osservata in donne di età compresa tra 40 anni. Se il fenomeno si verifica a 35, questo indica una menopausa precoce. La prima età della menopausa non è installata. Può facilmente provocare la rimozione degli organi pelvici a causa dello sviluppo di un processo oncologico o di una lesione alla cavità addominale. Tuttavia, la menopausa, che è comparsa prima di 30-40 anni, ad esempio, nell'adolescenza, è una grande rarità.

Vale la pena sapere: prima si manifestava il fenomeno, più gravi erano le sue conseguenze.

La menopausa precoce indica la cessazione prematura della funzione riproduttiva. È estremamente importante poter distinguere la menopausa precoce dalla premenopausa (la fase iniziale della menopausa), durante la quale la donna è ancora in grado di rimanere incinta. Va notato che il trattamento della menopausa precoce deve essere effettuato senza rallentamenti al fine di attenuare i sintomi spiacevoli concomitanti ed eliminare possibili conseguenze.

I sintomi della menopausa precoce

  • un aumento dell'intervallo tra le mestruazioni;
  • ridurre la quantità di scarico;
  • punto fermo (termine) di dimissione (amenorrea);
  • sintomi di carenza di estrogeni;
  • infertilità.

L'assenza di mestruazioni è il segno principale e più precoce di insufficiente funzione ovarica. Tuttavia, l'amenorrea viene pronunciata solo nel caso in cui le mestruazioni non sono state osservate per circa sei mesi. Quando appare più spesso (ma almeno 1 volta in 35 giorni), parlano di oligomenorrea. Quest'ultimo fenomeno indica anche la probabilità di una menopausa precoce. L'amenorrea è caratterizzata da una natura secondaria, cioè, prima che si verifichi, una donna è spesso un ciclo assolutamente normale.

L'infertilità è una caratteristica distintiva della menopausa: l'incapacità di una donna di concepire un bambino. Questo fenomeno ha anche una natura secondaria, poiché è associato all'atrofia ovarica. La loro ridotta formazione di ormoni dovuta al meccanismo di feedback provoca una sintesi avanzata dell'ormone follicolo-stimolante (FSH) da parte della ghiandola pituitaria. Nel corpo, il suo livello nella menopausa aumenta significativamente. È da indicatori di FSH e giudica il grado di inibizione delle ghiandole sessuali. Quando questa cifra supera le 20 unità / l, l'inizio della gravidanza in una donna di 40 anni diventa quasi impossibile.

I sintomi della menopausa precoce

Durante la menopausa precoce, il corpo femminile subisce molti cambiamenti. Tutti i sintomi della menopausa precoce nelle donne sono associati a una diminuzione del livello di estrogeni e al suo limitato effetto su tessuti e organi. Inoltre, va notato che i sintomi, sebbene non molto diversi dagli stessi nel solito periodo menopausale, hanno ancora una maggiore gravità. Spesso i seguenti processi indicano il fenomeno:

  • "Vampate di calore" (sensazione di calore, arrossamento del viso, sudorazione e manifestazioni impreviste di mancanza di respiro);
  • disturbi psico-emotivi (diminuzione delle prestazioni, memoria, irritabilità, pianto, interruzioni nel sonno e nella veglia);
  • problemi cardiaci dovuti a distrofia miocardica disormormale;
  • incapacità di trattenere l'urina quando si starnutisce, si tossisce;
  • prurito negli organi esterni del sistema riproduttivo;
  • mucosa vaginale secca.

Cause della menopausa precoce

Non è facile sottolineare alcune cause della menopausa precoce. Sono diversi, ma la maggior parte agisce espressamente sulle ovaie, causando così il loro danno irreversibile. Ci sono cause naturali e mediche della menopausa, che arrivano prima di 40 anni.

Tra le cause naturali, le più comuni sono la predisposizione genetica e le malattie autoimmuni. Pertanto, il fattore genetico è associato a mutazioni geniche che causano insufficienza ovarica prematura. Già conosciuti 2 geni difettosi.

Inoltre, con le mutazioni, il tessuto ovarico perde la sua risposta a FSH, che interrompe l'ovulazione.

Alcune malattie genetiche causano non solo la menopausa prima di 40 anni, ma hanno anche un sintomo diverso. Quindi, le donne con galattosemia soffrono di danni al cervello, al fegato, sviluppano cataratta e amenorrea. Tale patologia ereditaria, come la blefarofimosi, è associata a problemi di visione e esaurimento precoce delle ovaie.

Se parliamo di patologie autoimmuni (quando il corpo percepisce le proprie cellule come ostili a causa di un errore nel sistema immunitario), allora esse derivano spesso da malattie infettive, se i patogeni hanno aree nel loro materiale genetico che sono simili ai geni delle cellule del corpo. Queste patologie includono quanto segue:

  • alcuni tipi di ipotiroidismo;
  • Malattia di Addison;
  • Diabete di tipo I

Tutte queste malattie sono caratterizzate da danni alle ovaie. A volte, in particolare le ghiandole sessuali cadono sotto l'effetto autoimmune, che porta alla comparsa di infiammazione in loro, sullo sfondo del quale i follicoli vengono sostituiti con tessuto cicatriziale.

Quando si tratta delle cause mediche della menopausa precoce, di regola, implicano le conseguenze del trattamento di patologie, lesioni, infezioni, rimozione dell'utero e delle tube di Falloppio. La probabilità di menopausa precoce aumenta dopo l'intervento chirurgico sulle ovaie, sull'utero e sulle tube di Falloppio. L'eliminazione di una cisti ovarica causa danni diretti al tessuto follicolare e l'eliminazione dei fibromi uterini provoca la formazione di aderenze. Inoltre, dovremmo dimenticare l'infiammazione asettica, che spesso accompagna le operazioni. Tuttavia, le malattie infiammatorie croniche delle ovaie hanno anche un effetto non meno devastante.

Separatamente, è necessario menzionare l'effetto della radiazione e della chemioterapia nel trattamento del cancro. Il medico deve necessariamente avvertire il paziente che se la dose totale della sua esposizione raggiunge 6 Grigio (nel trattamento del cancro dell'utero o degli organi vicini), molto probabilmente causerà un danno irreversibile alle sue ovaie.

Lo stesso vale per la chemioterapia. I preparati usati durante questo trattamento aggressivo inibiscono la divisione delle cellule in rapida proliferazione non solo delle cellule tumorali, ma anche delle cellule dei follicoli. Inoltre, se trattati con questi farmaci, c'è anche un effetto dannoso sulle cellule del sistema riproduttivo.

Tuttavia, in una percentuale significativa di donne, la causa della menopausa precoce rimane poco chiara. La maggior parte degli esperti è incline a credere che sia probabile l'impatto di un'infezione virale precedentemente trasferita. Il virus è in grado di integrarsi in cellule sane e non identificarsi, ma nel tempo provoca la morte delle cellule follicolari.

trattamento

È spesso impossibile influenzare le cause della patologia, motivo per cui non viene utilizzato quasi nessun trattamento etiotropico. Cosa fare con la menopausa precoce? Il primo è vedere un dottore. Il medico curante esaminerà il paziente, raccoglierà un'anamnesi e raccomanderà di fare tali procedure diagnostiche:

  • per escludere un adenoma ipofisario radiografico, TC e risonanza magnetica della sella turca;
  • identificazione di indicatori di ormoni gonadotropici, prolattina, estradiolo, TSH;
  • analisi per determinare anomalie genetiche;
  • densitometria per la rilevazione dell'osteoporosi;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici e delle ghiandole mammarie;
  • mammografia.

Purtroppo, non ci sono risposte alle domande su come interrompere la menopausa precoce e se è possibile prevenirlo. Non è stato ancora creato alcun mezzo per ripristinare la funzione prematuramente persa delle gonadi e il trapianto di questo organo non è previsto, quindi il trattamento della menopausa precoce nelle donne spesso scende alla terapia ormonale sostitutiva.

Tale trattamento aiuta ad eliminare i sintomi spiacevoli e protegge le donne dagli effetti della menopausa precoce. Spesso prescritto farmaco estradiolo e sua combinazione con progestinici. Tuttavia, sono anche possibili metodi alternativi quando alle donne vengono prescritti rimedi omeopatici con fitormoni.

Effetti della menopausa precoce

Sullo sfondo dello squilibrio ormonale, le donne sperimentano gli effetti della menopausa precoce, influenzando significativamente l'aspettativa di vita e la sua ulteriore qualità. Pericolosa menopausa precoce tali manifestazioni:

  • l'osteoporosi;
  • aterosclerosi;
  • patologia autoimmune.

L'osteoporosi è una patologia causata da una mancanza di estrogeni. Con la loro diretta partecipazione, il tessuto osseo assorbe i minerali, in particolare il calcio. Inoltre, gli estrogeni influenzano la produzione dell'ormone calcitonina, che aiuta a rafforzare le ossa.

Con una carenza di estrogeni, la fragilità ossea aumenta e le fratture sono inevitabili.

Inoltre, questi ormoni proteggono le donne dall'aterosclerosi. La loro mancanza aumenta la probabilità di malattie vascolari, così come infarto e ictus. Tuttavia, la menopausa colpisce altri organi. Quando è causato da una sindrome ovarica resistente, è spesso accompagnato da altri processi autoimmuni, aumenta la probabilità di malattia della tiroide e si verificano malfunzionamenti funzionali del cuore, NS e del tratto gastrointestinale. La natura autoimmune ha il diabete di tipo I e la malattia di Addison. Tutte queste sono le patologie più difficili che possono provocare disabilità e morte.

Naturalmente, per determinare le cause e il trattamento - il compito principale dei medici. Tuttavia, è importante che la donna stessa presti attenzione alla propria salute. Capire come prevenire la menopausa precoce è facile. È solo necessario eliminare possibili fattori provocatori nel tempo ed evitarli. Ecco perché è importante trattare le patologie esistenti e non trascurare gli esami medici regolari.

Menopausa precoce

I primi segni della menopausa precoce nelle donne

L'estinzione delle funzioni del sistema riproduttivo femminile è chiamata menopausa. Questo cambio di età fisiologico si verifica in media all'età di 50 anni e oltre. Quando la cessazione delle mestruazioni avviene prima dei 43-44 anni, il fenomeno è chiamato presto, fino a 36 - prematuro.

I sintomi principali della menopausa precoce, come il fenomeno in generale, non sono le mestruazioni. L'assenza non è immediatamente evidente, ma gradualmente. Inizialmente, il flusso mestruale viene ritardato per 10-15 giorni, quindi per un mese e così via fino a quando non c'è più di un anno. Tuttavia, in ogni caso è impossibile fare diagnosi indipendenti. Le violazioni del ciclo possono essere associate a malattie gravi, il cui trattamento consentirà il recupero.

Durante il periodo di gravidanza della vita di una donna, tre ormoni influenzano la maturazione dei follicoli (contengono uova):

  • Follicolo. Prodotto dalla pituitaria, regola la produzione di ormoni sessuali femminili - estrogeni. Essi, a loro volta, sono coinvolti nella maturazione delle uova, oltre a influenzare l'elasticità dei tessuti, la naturale lubrificazione delle mucose e svolgono un ruolo importante nel processo di assorbimento del calcio da parte delle ossa.
  • Luteinizzante. Promuove lo sviluppo del corpo giallo, l'ovulazione mensile.
  • Lyuteotropny. Provoca la produzione di progesterone.

Quando si verifica la menopausa, le ovaie smettono di produrre ormoni - estrogeni, la loro concentrazione è significativamente ridotta, ma il livello di LH e FSH aumenta. Riconoscere in modo affidabile la menopausa precoce può essere testato per gli ormoni appropriati. Le variazioni dei livelli ormonali si riflettono nell'intero sistema complesso del corpo femminile.

Di solito, la menopausa dura 2-7 anni, ma ci sono casi in cui l'attenuazione delle ovaie avviene rapidamente. Questa volta per metà delle donne è caratterizzata dalla presenza di una varietà di sintomi secondari che complicano significativamente la vita. Tra quelli:

  • Vampate di calore Accompagnato da un forte afflusso di sangue sul petto, sul viso, sulla parte superiore della schiena, sul loro forte rossore. E lo stesso rapido raffreddamento del corpo con abbondante sudore. Le donne che conoscono le maree li vivono da 7 a 40-50 volte al giorno.
  • La menopausa precoce si manifesta anche nei disturbi mentali ed emotivi. Questo è l'emergere di stanchezza senza senso, affaticamento, sonno povero, sbalzi d'umore, da chiaramente elevato a quasi depressivo, ecc. Da una personalità calma ed equilibrata, una donna in questo momento può trasformarsi in una persona imprevedibile, anche per se stessa. perché tutto il corpo è interconnesso, quindi non solo gli ormoni, ma anche i sentimenti eccessivi sulla tua condizione e le maree notturne possono anche influire sul deterioramento del sonno.
  • Un forte aumento del peso corporeo, l'incapacità di tornare facilmente al peso precedente - uno dei sintomi della menopausa precoce.
  • Pelle secca e sottile Questo è particolarmente evidente sul viso. Nello stesso luogo appaiono sempre più macchie pigmentarie.
  • Secchezza e prurito della vagina. Sensazioni spiacevoli possono aumentare al momento del rapporto sessuale.
  • Violazioni nel sistema cardiovascolare.
  • La fragilità del tessuto osseo, lo sviluppo dell'osteoporosi.

Violazione del ciclo e qualsiasi altro sintomo - una ragione per andare dal medico, che non dovrebbe essere ritardata.

Cause di estinzione prematura della funzione sessuale

La causa delle irregolarità mestruali può essere la disfunzione tiroidea.

L'inizio della menopausa in 30-40 anni non è la norma ed è piuttosto raro. Spesso le cause sono malattie gravi, fallimenti:

  • Disturbi autoimmuni Un fenomeno in cui il corpo inizia a percepire le sue ovaie come un corpo estraneo e produce anticorpi contro di loro. Il risultato è una completa distruzione ovarica. Le violazioni possono essere il risultato di diabete mellito, malattia della tiroide (tiroidite, ipotiroidismo) e ghiandole surrenali (morbo di Addison).
  • Trattamento del cancro Potenti farmaci, chemioterapia e radioterapia hanno un effetto depressivo non solo sulle formazioni patologiche, ma su tutto il corpo, inclusi lavorare le ovaie. E minaccia con la menopausa precoce, anche tra i giovani prima dei 35 anni. Ad esempio, quando si trattano il cancro dell'utero o degli organi vicini e si riceve una dose totale di 6 o più Grigio, si verifica un danno irreversibile alle ovaie.
  • Fumo. È stato stabilito che i fumatori attivi hanno una ridotta funzionalità ovarica.
  • Stato di stress Forti tensioni esauriscono il corpo e portano a una prematura vecchiaia. Il loro eccesso durante la vita (anche in tenera età) può anche influenzare l'equilibrio ormonale e la cessazione della fertilità.
  • Eredità. Raramente, ma ancora ci sono casi di danni al cromosoma X, che viene trasmesso attraverso la linea femminile. Se la madre, le sue sorelle, la nonna non sono riuscite a curare la menopausa precoce, è probabile che la figlia si aspetti la stessa cosa.
  • Operazioni sugli organi pelvici. La rimozione ovarica, il trattamento chirurgico dell'utero porta alla cosiddetta menopausa artificiale o chirurgica. L'età non importa, almeno 41 anni, anche una ragazza di 20 anni. Anche la rimozione di una cisti colpisce i tessuti funzionanti con follicoli sani. Spesso la conseguenza di operazioni - un processo incendiario, che, sfortunatamente, colpisce anche il lavoro dei genitali.
  • Infiammazione cronica delle ovaie (salpingo-ooforite).

Nonostante molte attuali interpretazioni mediche, le cause della menopausa precoce per molte donne rimangono sconosciute.

Menopausa precoce: trattamento

L'arresto o il rallentamento dei cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo di una donna non sono soggetti alla medicina, la scienza non sa come ripristinare la funzione perduta delle ghiandole sessuali e non c'è trapianto di questi organi. Ma è molto possibile alleviare significativamente le manifestazioni della sindrome della menopausa, prevenire i sintomi spiacevoli, andare dolcemente nel periodo della menopausa.

La decisione su cosa fare durante una menopausa precoce viene presa in base alla presenza delle sue manifestazioni patologiche e solo in collaborazione con un ginecologo.

Esame preliminare

Prima di iniziare a trattare la menopausa precoce, il medico stabilirà se l'assenza delle mestruazioni non è un sintomo di una malattia (ad esempio, un difetto nella ghiandola tiroide) o una gravidanza e fornirà anche un quadro completo della salute del paziente. Per fare questo, tenuto:

  • esame ginecologico;
  • studio della storia della vita, malattie;
  • esami del sangue per gli ormoni gonadotropici e stimolanti la tiroide, l'estradiolo, la prolattina;
  • Radiografia, computer o risonanza magnetica della sella turca nel cervello (per escludere un adenoma ipofisario);
  • esame ecografico degli organi pelvici;
  • Ecografia o mammografia mammaria;
  • analisi genetica (per la rilevazione di anomalie ereditarie);
  • densitometria (diagnostica per l'osteoporosi).

Terapia ormonale sostitutiva (HRT)

In assenza di controindicazioni e presenza di un grave decorso della menopausa precoce, è possibile assumere farmaci contenenti l'ormone estrogeno o in combinazione con progesterone (per prevenire un'eccessiva crescita dell'endometrio e del cancro al seno). Ciò ritarderà leggermente l'insorgenza di gravi sintomi della menopausa.

Medicinali e dosi prescritti dal medico, dopo di che ci sarà un regolare monitoraggio della salute. Vale a dire: esame del ginecologo - una volta ogni 6 mesi, esame ecografico - una volta ogni sei mesi o un anno, mammografia - una volta ogni una volta e mezzo a due anni.

Benefici della terapia ormonale sostitutiva:

  • in breve tempo è in grado di eliminare completamente le vampate di calore, i mal di testa, i disturbi del sonno;
  • miglioramento del sistema osseo, cardiovascolare, nervoso (prevenzione di aterosclerosi, infarto miocardico, ictus e altri);
  • normalizzazione del metabolismo, lipidi, bilancio dei carboidrati (prevenzione dell'obesità, diabete, ipertensione arteriosa);
  • mantenere l'elasticità della pelle e delle mucose;
  • prevenzione dell'osteoporosi, frattura degli arti, colonna vertebrale.

La forma del farmaco è anche discussa con il medico. Questi possono essere compresse, capsule o, se intolleranti, cerotti, creme e gel vaginali. La ricezione può continuare per diversi anni, purché sia ​​necessario. Non è raro che le donne decidano di smettere di usare la terapia ormonale, stanco di periodi regolari.

Una delle conseguenze più spiacevoli della menopausa precoce è lo sviluppo graduale dell'osteoporosi. Uno dei modi per prevenire la malattia è la terapia ormonale sostitutiva.

Controindicazioni all'uso della TOS:

  • aumento della coagulazione del sangue, trombi venosi profondi, malattia tromboembolica;
  • neoplasie nei tessuti delle ovaie, utero, ghiandole mammarie;
  • sospetto di gravidanza;
  • malattia del fegato (cirrosi);
  • diabete mellito;
  • sanguinamento uterino di origine sconosciuta.

Terapia fitormormonale

Alcune donne non sono in grado o non vogliono assumere ormoni, tuttavia, stanno cercando di curare la menopausa precoce. In una certa misura, i farmaci a base di erbe contenenti fito-ormoni di tipo estrogeno (spesso a base di soia) possono diventare un'alternativa. Certo, la loro efficacia è molto più bassa, tuttavia non ci sono praticamente controindicazioni, praticamente non ci sono effetti collaterali.

Alcuni rimedi popolari per la menopausa precoce: infusi di salvia, trifoglio, mora, valeriana, biancospino, motherwort, camomilla, calendula.

Anche la nutrizione e lo stile di vita sono importanti. Quindi, per evitare le gravi conseguenze della menopausa precoce (osteoporosi, obesità, aterosclerosi, ecc.), È necessario evitare una scarsa mobilità, un consumo eccessivo di grassi, fritti, dolci.

Cosa è pericoloso all'inizio della menopausa

Le manifestazioni della menopausa e le sue conseguenze dipendono poco dall'età. La conseguenza più triste è l'impossibilità del concepimento. Ci sono donne che, all'età di 30-40 anni, per determinate ragioni, non hanno ancora avuto il tempo di dare alla luce un bambino, ma vogliono farlo.

L'inizio della gravidanza è possibile fino a quando il sanguinamento mensile continua, la maturazione delle uova. Se la domanda è pertinente, è necessario informare il medico curante su questo. È possibile ottenere una consulenza gratuita su questo e altri problemi, nonché registrarsi con un medico su http: //45plyus.rf/registration/.

Se, al contrario, la gravidanza non è auspicabile, il medico consiglierà la migliore opzione per la contraccezione. Questo è importante perché È impossibile nominare inequivocabilmente il momento esatto della cessazione delle mestruazioni e l'aborto in caso di gravidanza avrà un impatto estremamente negativo sulla salute.

Prevenzione della menopausa precoce nelle donne

È possibile evitare l'inizio precoce della menopausa? Sulla base delle ragioni descritte, la risposta a questa domanda è ovvia. Purtroppo, pochissimi riescono ad influenzare i loro dati genetici e lo sviluppo di gravi malattie ereditarie.

Pertanto, tra le misure preventive può essere identificato il seguente:

  • dalla prima giovinezza a prendersi cura della propria salute;
  • evitare e trattare tempestivamente l'infiammazione;
  • fare a meno del sesso occasionale e, se possibile, senza aborto;
  • regolarmente osservata da un ginecologo e da un medico generico (questo permetterà di individuare e fermare lo sviluppo di gravi malattie o tumori, senza pregiudizio delle ghiandole sessuali).

Non disperare. Menopausa in sé - non è una patologia, e non una malattia, e il prossimo passo nella vita. Bene o male - dipende dal vostro atteggiamento. Vale la pena di soffrire e l'esperienza della menopausa in cui si apre indipendente dalle variazioni ormonali e del sentimento mensile salti, la spesa senza fine sulla assorbenti e tamponi, limitazioni associate con l'insorgenza di giorni critici. Ama te stesso e sii sano!

Per Ulteriori Articoli Sul Mensile